Minore rapinato con un coltello al Vomero: costretto a consegnare il cellulare ad un baby bullo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ragazzino di quattordici anni rapinato al Vomero da un giovane poco più grande di lui. A denunciare l’aggressione e la rapina con un coltello, i suoi genitori che in mattinata sono andati dai carabinieri a denunciare quanto accaduto. Il 14enne è stato fermato nella zona tra via Scarlatti e via Luca Giordano, mentre tornava a casa in una strada nei pressi di Piazza Medaglie d’Oro all’Arenella. Erano verso le 11 di venerdì sera, per strada c’era tanta gente, ma mentre il ragazzino tornava a casa si è trovato di fronte un giovane armato di coltello che gli ha intimato di dargli il cellulare, non un telefono di ultima generazione che la vittima ha consegnato senza opporre resistenza. Ma quella rapina ha riportato alla mente i casi di Arturo in via Foria e l’aggressione di Gaetano a Chiaiano. Per fortuna non ha avuto gravi conseguenze, ma il ragazzino – secondo quanto raccontano i parenti – che nei mesi scorsi è stato vittima di episodi di bullismo ha vissuto attimi di terrore. Infatti, il 14enne ha subito diverse aggressioni da parte di un gruppo di coetanei dello stesso istituto scolastico che frequenta e la rapina lo ha riportato nell’incubo di quei mesi. ora saranno le indagini a far luce su questo ennesimo episodio di violenza. Il giovane ha raccontato che il rapinatore era molto giovane, di poco più grande.







LEGGI ANCHE

Manfredi sullo stadio Maradona: “Dal Calcio Napoli ancora nessuna proposta”

"Attualmente, siamo in fase di attesa mentre il Napoli sta lavorando attivamente su questo fronte. Non appena saranno disponibili ulteriori sviluppi, procederemo con una valutazione in collaborazione con il ministro dello Sport per determinare le necessità e le opportunità finanziarie per fornire il sostegno necessario. Manifestiamo massima disponibilità nell'implementare un nuovo stadio che sia all'altezza della grandezza della nostra città." Questo è quanto dichiarato dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, in occasione del premio...

Individuata discarica abusiva a Villa di Briano: denunciato un 51enne

A Villa di Briano, in provincia di Caserta, i carabinieri della Stazione di Frignano hanno denunciato in libertà un 51enne del posto per gestione non autorizzata di rifiuti. Nell'area di pertinenza della sua abitazione, i militari hanno scoperto una discarica abusiva contenente 20 metri cubi di rifiuti speciali, pericolosi e non. La zona risultava non idonea per un deposito temporaneo e conteneva materiali vari come guaine per abitazioni, rame, copertoni di autovetture e altro...

BEATLESTORY in tour, uno straordinario show per rivivere la magia dei Fab Four

**BEATLESTORY on Tour: Rivivi la Magia dei Fab Four** BEATLESTORY porta in scena uno spettacolo straordinario per celebrare la musica e il talento dei Beatles dal '62 al '70. Questo omaggio alla leggendaria band rock giunge in occasione del 60º anniversario di A Hard Day's Night, uno degli album più iconici di sempre. Lo show, che ha calcato i palcoscenici italiani, europei e americani per 8 anni, vede quattro ragazzi - Patrizio Angeletti, Claudio Iemme,...

Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE