Castellammare, tenta il suicidio in autostrada: salvato dalla Polstrada

SULLO STESSO ARGOMENTO

Salvato in extremis da una pattuglia della Polstrada dopo aver tentato il suicidio tagliandosi le vene dei polsi. E’ accaduto sull’A16 Napoli-Canosa, all’altezza della barriera di Benevento, dove un uomo di 42 anni, originario di Castellammare di Stabia , chiuso all’interno della sua utilitaria, con una lametta si e’ procurato numerosi tagli ai polsi. E’ stato notato da un carabiniere in transito che ha lanciato l’allarme. Poco dopo le 14, sul posto e’ arrivata una pattuglia della Polstrada di Grottaminarda in provincia di Avellino che ha convinto l’uomo a lasciarsi aiutare. Dopo avergli tamponato le ferite, in ambulanza e’ stato trasferito in ospedale ad Ariano Irpino. L’auto, risultata sprovvista di copertura assicurativa, e’ stata sequestrata.







LEGGI ANCHE

I gestori della scuola calcio Arci Scampia nominati Commendatori dell’Ordine al merito della Repubblica italiana

I  napoletani Antonio Piccolo, 74 anni, e Carlo Sagliocco, 71 anni, figurano tra i 30 nominati Commendatori dell'Ordine al merito della Repubblica italiana dal...

Antonin Artaud: conferenza sul grande artista al Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno

Il Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno ospiterà un incontro speciale incentrato sulla figura poliedrica di Antonin Artaud, previsto per il 29 febbraio...

Napoli, pusher a 14 anni sorpreso in strada al rione Berlingieri

Aveva 14 anni appena compiuti eppure si muoveva per le strade del Rione Berlingieri come un pusher esperto. Gli agenti del commissariato di Secondigliano lo...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE