Cani: volontari in campo per trovare una famiglia agli shar pei senza casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Consentire a Otto, Ginevra, Kevin, Rocher e Black, tutti cani appartenenti alla razza shar pei, di trovare una casa. È l’obiettivo dei volontari della sezione napoletana di Shar pei Rescue Italia Onlus, associazione nata nel 2012. Lo scopo è il recupero degli shar pei in difficoltà, abbandonati in strada, accolti nei canili o recuperati dalle proprie famiglie che rinunciano alla proprietà.

Molti shar pei da adottare si trovano, in questo momento, a Napoli. Per loro, i volontari cercano una sistemazione stabile presso famiglie che conoscano la razza o che abbiano esperienze pregresse con i molossi senza, tuttavia, scartare la possibilità di poterli affidare a chi non ha mai avuto cani, ma possiede grande pazienza e dedizione. Chiunque volesse incontrarli può farlo contattando Shar pei Rescue Italia Onlus all’indirizzo mail sharpeirescue2@libero.it. È necessaria una breve presentazione di sé e della propria famiglia, indicando orari disponibili e giorni maggiormente idonei ad organizzare l’incontro con il cane che si ha intenzione di conoscere.
Chi voglia sostenere Shar pei Rescue Italia Onlus può farlo donando il suo 5 per mille nella dichiarazione dei redditi o attraverso donazioni volontarie.






LEGGI ANCHE

Pagani, sequestrata una fabbrica che riproduceva illegalmente prodotti della SSC Napoli

Un ingente quantitativo di merce contraffatta sequestrata, tre lavoratori in nero denunciati Nell'ambito dell'intensificazione delle attività di contrasto alla contraffazione, la Guardia di Finanza di...

Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

Lumache giganti vive in valigia: sequestro in aeroporto a Napoli durante controllo a nigeriano

Durante un controllo nell'aeroporto di Capodichino a Napoli, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno individuato un cittadino nigeriano proveniente dal Benin...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE