Cronaca

Napoli, tentano un furto in un deposito, accerchiati dalla polizia e arrestati 4 uomini



napoli




Napoli. Furto in un capannone di utensili: la Polizia interviene e arresta quattro persone. Stanotte gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno arrestato in Via Repubbliche Marinare quattro persone, tutti con precedenti di polizia, accusate di furto aggravato in concorso consumato all’interno di un capannone adibito alla vendita di utensili: Vincenzo Siano, trentanovenne di San Giorgio a Cremano; Antonio Scotti, Pasquale Busiello e Ciro De Maria, tutti napoletani, rispettivamente di 52, 45 e 39 anni.
I poliziotti, in servizio di pattugliamento in zona San Giovanni, venivano allertati da personale di vigilanza privata “Cosmopol”, che all’interno di un fabbricato-deposito sito in via Stefano Barbato, udiva dei rumori. Giunti prontamente sul posto gli agenti notavano la presenza di un furgone bianco e quattro persone intente a caricare a bordo del mezzo materiale elettrico ed utensileria. Alla vista dei poliziotti i quattro si davano a precipitosa fuga, arrampicandosi sui tetti dello stabile. Iniziava un lungo e rocambolesco inseguimento, che durava circa un’ora, fino a quando alle 00,30 circa uno dei quattro, Scotti, vistosi accerchiato, si lanciava dal tetto, per poi cadere a terra ed essere bloccato dagli agenti.
La fuga degli altri terminava alle 00,45, dopo essersi nascosti in una casupola diroccata sono stati sorpresi dagli operatori, che, supportati da altre pattuglie sopravvenute, non li avevano mai persi di vista e li hanno arrestati in flagranza.
La refurtiva è stata sequestrata e contestualmente riconsegnata al legittimo proprietario.
Scotti già agli arresti domiciliari perchè arrestato lo scorso 14 dicembre dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale per tentato furto aggravato in un’agenzia di scommesse sportive, è stato trasportato e ricoverato all’ospedale Cardarelli per sospetta rottura del femore.
Nelle immediate vicinanze del furgone a bordo del quale era stata caricata la refurtiva, debitamente sequestrata, è stata ritrovata una radio trasmittente di colore nero, un berretto tipo baseball nero, due paia di guanti, un passamontagna, due minitorce. I quattro sono stati arrestati; Scotti è attualmente piantonato da personale della Polizia di Stato presso l’Ospedale Cardarelli.

Google News

Castellammare choc, anziano muore al supermercato. I medici dell’Asl: ‘Non possiamo muoverci’

Notizia precedente

Omicidio di Chiaia, Luca Materazzo sceglie il processo ordinario: rischia l’ergastolo

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..