Napoletano ruba carte di credito ai postini e fa shopping nei negozi di lusso a Bologna: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoletano ruba carte di credito ai postini e fa shopping nei negozi di lusso a Bologna: arrestato. Furti di credito ai portalettere per fare shopping nei migliori negozi del centro di Bologna: con questa accusa, la polizia ha arrestato in flagranza un 45enne originario di Napoli – ma residente a Cattolica – mentre tentava di acquistare beni di lusso per migliaia di euro con carte rubate presso un negozio di una nota firma di moda in galleria Cavour. L’uomo dovra’ rispondere di furto pluriaggravato in concorso e indebito utilizzo di carte di credito. Denunciato il complice, 20 anni, anche lui originario di Napoli, che attendeva l’uomo in auto nella vicina piazza Garibaldi. La stessa mattina dello shopping , e’ stato accertato dalla polizia che tre diversi portalettere nella zona del centro storico erano stati derubati, durante il loro giro di “recapito”, di varie assicurate contenenti le carte di credito inviate ai titolari per il rinnovo. Una tecnica collaudata, con furti che andavano avanti dal novembre dello scorso anno. Numerosi i portalettere derubati che venivano seguiti durante le consegne: mentre questi ultimi erano intenti alla distribuzione della posta, veniva forzato il bauletto del mezzo ove era custodita la preziosa corrispondenza. Per lo shopping, venivano preferiti i negozi della galleria piu’ lussuosa del centro, dove era gia’ stato consumato un ‘colpo’ il 22 gennaio scorso.







LEGGI ANCHE

Serena Autieri in scena al Teatro Augusteo di Napoli con ‘My fair lady’

**Serena Autieri al Teatro Augusteo di Napoli con 'My Fair Lady'** Il celebre musical "My Fair Lady" approda al Teatro Augusteo di Napoli con...

Nuova sede regionale della Campania dello SMI: “Uno spazio di confronto per i medici”

"Abbiamo il piacere di annunciare l'apertura della nuova sede regionale della Campania del Sindacato Medici Italiani a Camposano, in via G. Marconi 74, il...

Ponticelli, era ubriaco Vincenzo Iovane: il pregiudicato che ha sparato dalla finestra

Era ubriaco e gli effetti dell'alcol gli hanno fatto pensare che poteva tornare in carcere. È questa la spiegazione più plausibile alla nuova sparatoria...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE