La Cavese espugna il Ricciardelli con un netto 4-1. Gli uomini di si portano avanti con Martiniello al 1’ con Bisogno bravo ad opporsi ai tentativi avversari in un paio di occasioni. Nella ripresa Massimo sigla il 2-0 e Rossi accorcia. I padroni di casa sbilanciati in avanti subiscono altre due reti con De Rosa su rigore e con al 95’.
Partenza sprint della Cavese che si porta in vantaggio dopo 46 secondi con una conclusione sul secondo palo di Carotenuto che batte l’esperto portiere Patania. Prima marcatura stagionale per il giovane terzino. Due giri di lancette dopo Martiniello resiste al diretto avversario ma manda a lato di poco. Il San Severo mantiene la calma nonostante lo svantaggio lampo e si riversa con continuità nella metà campo aquilotta. Al 16’ ci prova di testa Ianniciello dagli sviluppi di un calcio d’angolo ma non inquadra lo specchio. La Cavese si rende nuovamente pericolosa prima con una conclusione al volo di Girardi al 22’ fuori di poco e poi al 26’ con Martiniello che si fa ipnotizzare a tu per tu con Patania. Al 31’ sponda di Ruggieri per Palumbo, ma la conclusione al volo dell’attaccante è centrale e Bisogno para senza difficoltà. Al 44’ ottima parata del numero uno metelliano che respinge un calcio piazzato dal limite di Basso. Si passa alla ripresa e il San Severo effettua subito due cambi per provare a raddrizzare il match: Formuso e Spinelli per Ianniciello e Ruggieri. Al primo affondo della seconda frazione la Cavese trova il raddoppio con un cross basso di Garofalo per l’accorrente Massimo che manda la sfera nell’angolino basso. Il San Severo termina i cambi mandando in campo anche l’ex Rossi, oltre Bonavitacola e Braidich; solo due sostituzioni per mister che richiama Martiniello e Girardi per De Rosa e Tripoli. Il San Severo riesce ad accorciare le distanze con Rossi che, su assist di Braidich, trafigge Bisogno con il classico goal dell’ex. Le speranze dei pugliesi di riaprire il match si spengono quasi immediatamente perché due giri di lancette dopo De Rosa recupera palla nella propria metà campo direzione area avversaria dove viene atterrato da Sellitti. L’arbitro non ha dubbi e indica subito il dischetto con lo stesso attaccante che sigla dagli 11 metri, Patania bravo ad intuire ma non rad evitare la rete. Al 95’ chiude i conti con un tiro preciso su assist di De Rosa dopo un pallone perso dal San Severo.

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO: Patania, Tommasini (66’ Rossi), D’Angelo (66’ Bonavitacola), Vaccaro, Ianniciello (54’ Formuso), Silletti, Basso, Mbounga Kameni, Ruggieri (54’ Spinelli), Palumbo, Cappelli (75’ Braidich). A disp.: Longobardi, Florio, Menicozzo, Turja. All. Pompilio

CAVESE: Bisogno; Frezzi, Garofalo (90’ Marino), Manzo, Gorzegno, D’Alterio, Carotenuto (87’ Mincione), Massimo Girardi (76’ Tripoli), Fella, Martiniello (71’ De Rosa). A disp.: Blanchard, Marino, Logoluso, Favasuli, Turmalaj, Oggiano. All.

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia

ASSISTENTI: Andrea Ammannati di Pisa e Giovanni Spano di Empoli.

MARCATORI: 1’ Carotenuto (C), 62’ Massimo (C), 81’ Rossi (AT), 83’ su rig. De Rosa (C), 95’ Fella (C)

AMMONITI: Spinelli (AT)

ESPULSI:

NOTE: . Angoli: 4-3. Recupero: 2’ pt, 5’ st

Vincenzo Vitale


Benevento: la vittoria della speranza

Notizia precedente

Trapani-Paganese 4-1: Cuppone solo un’illusione

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..