Torre Annunziata, rubavano nel centro commerciale: due denunciati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Incessanti i controlli della Polizia di Stato nella cittadina oplontina, recente teatro di scorribande di giovani. Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. Torre Annunziata, collaborati dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato vari posti di blocco, soprattutto in quelle aree, tristemente conosciute perché “piazze di spaccio”, spesso frequentate da giovani acquirenti.
I poliziotti, infatti, hanno concentrato i controlli nei pressi della Villa Comunale e del quartiere “Penniniello” elevando contravvenzioni al Codice della Strada, a vario titolo, per oltre 2.500€. Nell’ambito dei servizi, inoltre, gli agenti sono intervenuti al Centro Commerciale, proprio per bloccare 4 giovani, due dei quali si erano resi responsabili del reato di furto, all’interno di due megastore. A.A. di 19 anni e C.G. di 24 anni, entrambi denunciati in stato di libertà, sono stati bloccati dalla Polizia prima che riuscissero a raggiungere l’uscita del Centro Commerciale.
I due giovani, infatti, erano riusciti ad impossessarsi di capi di abbigliamento, successivamente restituiti dai poliziotti ai legittimi proprietari, all’interno di due noti negozi, ubicati nella galleria del Centro Commerciale.






LEGGI ANCHE

Al Museo-FRaC Baronissi presentazione del libro ‘Poetiche Impertinenze’, di Rossella Nicolò e Giancarlo Cav...

Venerdì 23 febbraio alle ore 18:30, nel Salone della conferenze del Museo-FRaC Baronissi, sarà presentato il libro di Rossella Nicolò e Giancarlo Cavallo POETICHE...

20 vittime della strada nell’ultimo fine settimana in Italia

Il fine settimana che va dal 16 al 18 febbraio ha registrato 20 vittime sulle strade italiane a causa di incidenti, un numero identico...

Giugliano, naso rotto ad ausiliario del traffico per una multa

Una aggressione particolarmente grave ha visto un vigilino subire una frattura al setto nasale per un ticket da 50 centesimi non pagato. Il sindaco...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE