ULTIME CALCIOMERCATO

Sarri e il grande dubbio di mercato: Verdi o Deulofeu?

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sarri sfoglia la margherita: Simone Verdi o Gerard Deulofeu? Da una parte c’è il fantasista italiano classe ’92, duttile, ambidestro e con il vantaggio di conoscere già gli schemi di Maurizio Sarri; dall’altra c’è l’esterno catalano classe ’94, di due anni più giovane e dotato di grande esperienza internazionale, in aria di cessione dopo l’arrivo al Barcellona dell’ex Liverpool Coutinho. Con ogni probabilità sarà tra loro due che il Napoli sceglierà il prossimo acquisto di gennaio, due ottime soluzioni visti i parametri societari, il ruolo in campo e il gradimento dello stesso tecnico toscano.I DUBBI DI VERDI – Ma la prima scelta di Sarri resta Verdi. Ecco perché Giuntoli e lo stesso patron De Laurentiis si sono mossi in anticipo con l’entourage del Bologna, chiudendo virtualmente l’affare per 25 milioni + bonus, cifra ritenuta congrua dalla società di Joey Saputo. Ora non resta che convincere il ragazzo, allettato dalla proposta partenopea (quinquennale da 1.5 milioni a stagione, con raddoppio del suo attuale stipendio), ma preoccupato per lo scarso minutaggio in maglia azzurra da qui a fine stagione. Tutto sarà deciso entro il fine settimana, come ha ammesso oggi a Radio Kiss Kiss il suo agente Donato Orgnoni: “Per adesso ci siamo presi una pausa di riflessione: appena Simone torna dalle vacanze ci siederemo io e lui dinanzi ad un tavolo e decideremo cosa fare”.LA FRECCIA CATALANA – Se la trattativa dovesse saltare, solo allora Giuntoli virerà su Deulofeu. Per lo spagnolo bisognerà superare la concorrenza dell’Inter, soluzione più gradita al ragazzo, convinto che una nuova esperienza milanese (stavolta sponda nerazzurra) possa rilanciarlo definitivamente. Ma il Napoli ha un asso nella manica da giocare: gli azzurri possono infatti garantire al Barça l’obbligo di riscatto (già fissato intorno ai 20 milioni), mentre l’Inter è ferma al prestito con diritto, visti i problemi di fairplay finanziario della società di Suning.RITORNI ILLUSTRI – La sensazione è che tutto sarà deciso nell’arco di una decina di giorni, così da garantire a Sarri la nuova pedina per la rincorsa al tricolore. Ma non sarà l’unica. Buone notizie, infatti, giungono dall’infermeria, con Arek Milik e Faouzi Ghoulam che stanno bruciano le tappe dopo i rispettivi infortuni ai legamenti; nei prossimi giorni è previsto un doppio controllo per entrambi a Villa Stuart dal professor Mariani, decisivo anche sul fronte mercato: se l’esito sarà positivo, allora Roberto Inglese sarà lasciato al Chievo fino a giugno, così come sarà abbandonata l’ipotesi di acquisto di un nuovo terzino (Darmian, Vrsaljko), discorsi rimandati alla prossima estate.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

Torna alla Home
googlenews
facebook


ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI


Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie