Morto dopo 3 anni di coma l’avvocato trovato ferito in casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tullio Vellucci Longo, giovane avvocato casertano, è morto dopo quasi tre anni di coma all’età di 32 anni. L’uomo era sposato con una farmacista del posto e nel marzo del 2015 rimase ferito, in circostanze misteriose, da un colpo di arma da fuoco. Dopo una lunga permanenza in ospedale è spirato, probabilmente anche per le complicanze dovute a un tumore di cui era affetto già al tempo dell’ episodio. Il corpo fu trovato da proprio dai familiari a poche settimane dal proprio matrimonio. Secondo delle indiscrezioni pare che si tratti di un tentato suicidio e pare che il professionista abbia anche lasciato un messaggio di addio, spiegando ai congiunti le ragioni del gesto che avrebbe compiuto a breve. Però il proiettile sparato da una pistola legalmente detenuta da un familiare non riuscì a strapparlo alla vita. I genitori, moglie e familiari non hanno mai perso la speranza di rivederlo ma dal coma in cui è precipitato il giovane non si è più svegliato. Quest’oggi saranno celebrati i funerali a Sessa Aurunca.







LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE