Per Natale e Capodanno gli italiani in viaggio si sposteranno prevalentemente in automobile per non avere vincoli di tempo e orari, ma c’è anche – il 16% – chi ne approfitterà per comprare gli ultimi regali last minute in autostrada. Sono alcuni dei risultati emersi dalla ricerca realizzata da AutoScout24, che ha analizzato abitudini e comportamenti degli italiani per le prossime festività, rivelando come l’auto sia il mezzo più usato per viaggiare sia a Natale (per il 77%) che a Capodanno (83%).
A Natale il 24% degli italiani sceglierà di scartare i regali fuori casa: con la propria famiglia l’85%, mentre il 48% del campione si concederà una pausa di una settimana o più. Si rimarrà prevalentemente in Italia (71%) e tra le mete italiane più gettonate per chi viaggia in auto, troviamo quelle di montagna con il 38% delle preferenze, seguite dalle città d’arte al 20%. Al terzo posto le località marittime scelte dal 12% del campione, mentre la rilassante campagna è indicata dal 9%, i laghi dal 3%. Non solo Italia però perché il 13% degli automobilisti vacanzieri oltrepasserà i confini per spingersi in Europa, facendo tappa soprattutto in Francia e Germania, oppure per immergersi nel clima dei mercatini natalizi di Svizzera e Austria.
Anche il Capodanno non è da meno: il 65% degli italiani lo passerà in famiglia. Solo il 27% brinderà invece con gli amici e il 12% in coppia, scambiandosi auguri romantici con il partner. Diversamente dai millennials, per cui la compagnia degli amici diventa fondamentale per divertirsi l’ultima notte dell’anno (48%). Sono ancora tanti gli indecisi, con il 22% che ammette di non avere ancora scelto cosa fare, mentre il 15% partirà sicuramente per una vacanza: da 3 a 5 giorni (38%), giusto il tempo del cin cin (fino a due giorni il 25%), e per una fuga di una settimana e oltre (18%). L’83% si muoverà comunque in auto, mezzo preferito anche per le vacanze di Capodanno. L’Italia si conferma il Paese più apprezzato dal 70% degli intervistati, rispetto all’Europa (20%) e ai pochi che voleranno verso mete extra continentali (9%). Tra le località italiane raggiunte in auto ci sono la montagna (43%), il mare (16%) e le città d’arte (11%), con quest’ultime che vedono spiccare Verona (30%), Matera e Napoli (20%), Milano e Palermo (10%). Se qualcuno staccherà la spina scegliendo la campagna (8%) oppure i laghi (6%), non mancherà chi opterà per l’Europa (17%), festeggiando il nuovo anno in Francia, in Germania e in Slovenia.

Regina Ada Scarico
Contenuti Sponsorizzati