Tragedia in Calabria, disperso in mare un 48enne di Benevento

SULLO STESSO ARGOMENTO

Santa Maria del Cedro. E’ sparito dalle onde mentre faceva il bagno nello specchio di mare antistante Santa Maria del Cedro, località balneare nei pressi di Diamante in Calabria. E’ disperso da due giorni, Giulio De Nigro, 48 anni, originario di Benevento ma trasferitosi in Toscana dove lavorava come muratore.

La tragedia domenica pomeriggio, l’uomo si è tuffato in mare ma improvvisamente il bagnino lo ha visto annaspare. Poi più nulla. Le ricerche della Guardia Costiera sono scattate immediatamente. Il mare era mosso, ma non abbastanza per far alzare la bandiera rossa. Era poco prima del tramonto quando Giulio De Nigro, sposato e con un figlio piccolo ha deciso di fare un bagno, in uno degli ultimi giorni di vacanza.

Probabilmente ha avuto un malore. Le speranze di ritrovarle sono davvero pochissime. Il 48enne da anni si era trasferito in toscana dove lavora nel campo dell’edilizia. Era molto conosciuto nel beneventano, anche grazie ad un passato come supporter attivo della squadra giallorossa. Le ricerche continua ma le possibilità di trovarlo vivo sono sempre più ridotte. Le ricerche sono proseguite per l’intera giornata di ieri purtroppo senza esito. Sommozzatori, gommoni e motovedette del Vigili del Fuoco stanno scandagliando il tratto di mare e di costa dove l’uomo è stato visto per l’ultima volta prima di essere inghiottito dalle acque. Nel pomeriggio di ieri si è alzato in volo anche un elicottero. Le attività dei soccorritori continueranno in maniera incessante anche nella giornata di oggi.







LEGGI ANCHE

Calzona: “I ragazzi hanno fatto passi da gigante. Champions? Pensiamo partita per partita”

Francesco Calzona, tecnico del Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN dal Mapei Stadium al termine della partita del recupero della 21esima giornata di Serie A vinta con il punteggio di 6-1 contro il Sassuolo, la prima vittoria della sua avventura partenopea alla terza presenza in panchina. "Osimhen sta gradualmente ritrovando la sua migliore forma fisica dopo circa un mese di assenza dovuta a condizioni non ottimali. Ha vissuto momenti difficili, ma ora sta facendo...

Riqualificazione della Galleria Ottocentesca sotto l’Acropoli di Velia

Una galleria ferroviaria ottocentesca, situata a sessanta metri sotto l'acropoli di Velia, presto diventerà un deposito accessibile ai visitatori grazie a un progetto di riqualificazione. Il direttore del Parco archeologico di Paestum e Velia, Tiziana D'Angelo, ha spiegato che la galleria, un tempo in uso per collegare Battipaglia a Reggio, è stata trasformata in deposito per reperti archeologici rinvenuti nella zona. Tuttavia, a causa di problemi di accessibilità e conservazione del patrimonio, era necessario intervenire. Con...

Camorra, il clan D’Alessandro pagava 5 euro al giorno ai prestanome per intestarsi le agenzie di scommesse

Il potente clan D'Alessandro di Castellammare utilizzava agenzie di scommesse intestate a prestanome, tossicodipendenti e disoccupati a cui venivano dati 5 euro al giorno, per riciclare i proventi illeciti di estorsioni e scommesse clandestine. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata, coordinata dalla DDA di Napoli che stamane ha stretto le manette ai polsi di 7 affiliati mentre altri dieci sono indagati a piede libero. Le attività commerciali del...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE