Camorra, imprenditori pagavano 5mila euro al mese di pizzo al clan di Rosario Giugliano

Smantellato un clan camorristico nel salernitano: 22 arresti e...

Torna a far parlare di sé Miley Cyrus, ma non solo per la sua musica

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una vita molto “impegnativa” quella di Miley Cyrus per avere solo venticinque anni. Dalla colonna sonora di Hanna Montana, uscita in Italia ormai dieci anni fa, la cantante e attrice americana diventa – nel 2012 – per la rivista Maxim, la prima delle cento donne più sexy del mondo. Un nuovo look, una nuova personalità, un altro carattere: il bruco diventa farfalla. Capelli corti e biondi, abbigliamento succinto e atteggiamenti provocatori, unitamente alla pubblicazione di Wrecking Ball, confermano che la ragazza del Tennessee sia un vero e proprio fenomeno. E, come spesso accade, la vita di un fenomeno si sa che è una vita “spericolata”. Dopo l’eccesso arriva però la morigeratezza e la cantante statunitense, con l’avvicinarsi della data di pubblicazione del suo prossimo album (29 settembre 2017), dichiara: “Non fumo erba da tre settimane, non ero mai riuscita a stare tanto tempo senza. Non mi drogo, non bevo, sono del tutto pulita adesso!” A raccogliere la sua testimonianza, la rivista Vanity Fair nella sua casa a Malibu dove vive con il famoso attore australiano Liam Hemsworth, suo fidanzato, e con sette cani, due maiali e un pony. Continua quindi il nuovo percorso della ex Montana che ha inevitabilmente modificato la sua vita pubblica ma anche quella privata e, rivolgendosi all’intervistatore, dice: “Mi piace circondarmi di gente che mi stimola a migliorare me stessa, a evolvere, a essere più aperta, e ho capito che non erano le persone sballate a poterlo fare. Io voglio essere lucida, perché so esattamente dove voglio stare”. E’ arrivata quindi alla conclusione che uno stile di vita meno appariscente e senza troppi eccessi possa sollevare dalla soggezione chi ha di fronte, sostenendo che gli spettatori non la ascoltino quando sta davanti a loro con i copricapezzoli. Il suo cambio di rotta ha inevitabilmente influenzato anche il suo ultimo lavoro, Younger Now: un album cantautorale, in uscita per fine settembre con la RCA Records, nel quale è presente anche una canzone per Hillary Clinton, di cui ha fortemente sostenuto la candidatura. Non ci resta quindi che attendere i tempi previsti per ascoltare tutto il suo lavoro e sperare che, la retta via di Miley Cyrus possa fungere da messaggio per far passare il concetto che la musica, quella vera, non è fatta di tette al vento, di droga e abusi vari. O, almeno, non soltanto.

PUBBLICITA
CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE