L’ Avellino batte in rimonta l’Empoli e vola al primo posto

L’Avellino batte 3-2 in rimonta l’Empoli e sale in vetta a quota 13 in coabitazione con Palermo, Perugia e Frosinone, che pero’ ha una partita in meno. I toscani, in doppio vantaggio con Donnarumma (11′) e Zac (2′ st), cedono infine alla squadra di Novellino che accorcia con Kresic (8′ st), pareggia su calcio di rigore di Castaldo (17′ st) e sorpassa con D’Angelo (24′ st). L’Empoli, raggiunto il doppio vantaggio grazie alle prodezze di Donnarumma e Zajc, tira troppo posto i remi in barca mentre l’Avellino disputa un gran secondo tempo, togliendo il pallino del gioco all’avversario, e risale la china conquistando il vantaggio a meta’ ripresa e nel finale approfitta anche della superiorita’ numerica per l’espulsione di Krunic per proteste. Vittoria meritata per l’Avellino, comunque, che gia’ nella prima frazione dopo il momentaneo vantaggio siglato da Donnarumma aveva sfiorato il pareggio con Ardemagni in almeno tre circostanze. In avvio di ripresa Zajc con una magistrale punizione raddoppia. Novellino manda dentro Bidaoui e gli irpini prima accorciano con Kresic (primo gol in cadetteria), pareggiano con Castaldo dal dischetto (netto fallo di Seck, graziato, sulla punta partenopea) e poi siglano il colpo da tre punti con D’Angelo di testa su assist di Laverone.Novellino, sempre piu’ acclamato dai tifosi irpini, sfata anche il suo personale tabu’ nei confronti della squadra toscana, che non batteva da dodici anni, quando ancora sedeva sulla panchina della Sampdoria.

AVELLINO-EMPOLI 3-2

AVELLINO (4-4-1-1): Radu 6; Ngawa 6.5, Migliorini 6, Kresic 7, Rizzato 6; Laverone 6.5 (39′ st Paghera sv), D’Angelo 7, Di Tacchio 7, Molina 5.5 (5′ st Bidaoui 7); Morosini sv (15′ pt Castaldo 7); Ardemagni 7. In panchina: Lezzerini, Pecorini, Marchizza, Moretti, Camara’, Falasco, Lasik, Asencio, Suagher. Allenatore: Novellino 7.

EMPOLI (3-4-1-2): Provedel 6; Veseli 5.5, Romagnoli 5.5, Luperto 5.5; Untersee 5.5 (29′ st Ninkovic 5.5), Bennacer 6.5, Castagnetti 6.5, Seck 4.5 (39′ st Pasqual sv); Zajc 6.5 (13′ st Krunic 4.5); Donnarumma 6.5, Caputo 5.5. In panchina: Terracciano, Simic, Picchi, Jakupovic, Traore, Polvani, Lollo, Zappella, Di Lorenzo. Allenatore: Vivarini 5.5. A

RBITRO: Piccinini di Forli’ 5.

RETI: 11′ pt Donnarumma, 2′ st Zajc, 8′ st Kresic, 17′ st Castaldo (rig), 24′ st D’Angelo.

NOTE: spettatori 5500 circa (paganti 1703). Espulso al 40’st Krunic per proteste. Ammoniti Seck, Castaldo, Ninkovic. Angoli 4-1. Recupero: 4′; 4′.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati