James Anno e gli amici americani di Capodimonte: una delegazione in visita oggi a Museo e al Bosco

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un nuovo curatore per il Museo di Capodimonte: James Anno, arrivato lo sorso 7 settembre, lavorerà sull’arte del ‘400 e del ‘500 fino al 2019 grazie al sostegno filantropico dell’associazione American friends of Capodimonte, onlus che si è fatta carico del suo viaggio, del suo stipendio e del suo alloggio. E una delegazione di 15 persone degli “amici americani” è arrivata oggi al Museo e Bosco di Capodimonte, guidata dal loro presidente Vincent Buonanno, industriale italo-americano con radici nel Mezzogiorno d’Italia, innamorato de La Flagellazione del Caravaggio, della Parabola dei Ciechi di Bruegel e di tutti gli altri capolavori esposti nella reggia. Il direttore Sylvain Bellenger, con il console generale degli Stati Uniti a Napoli, Mary Ellen Countryman, li ha accolti nel Salone Camuccini, al primo piano del museo. L’associazione e’ la prima di diritto americano a sostegno di un museo italiano. “E’ la terza volta che torno a Capodimonte – spiega Buonanno – ma per molti miei concittadini è la prima volta. Siamo innamorati di Capodimonte e siamo felici di poter contribuire a una sempre maggiore conoscenza di questo museo”. La delegazione degli American Friends of Capodimonte resterà in città fino al primo ottobre in un tour che tocca i principali siti culturali napoletani (Pio Monte della Misericordia, Cappella del Tesoro di San Gennaro, Cappella Sansevero, Chiostro di Santa Chiara, Grotta di Seiano, Metropolitana di Napoli, Grotta di Seiano e altro), poi fino al 5 ottobre sarà a Palermo, altra città fondamentale dell’ex Regno delle Due Sicilie.






LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE