Definito il piano di sicurezza per Lazio-Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lazio-Napoli “in sicurezza” ma “senza blindatura”. A garantirlo e’ la questura della capitale, sottolineando come il “presidio capillare del territorio” e la “messa in sicurezza degli itinerari” siano i pilastri del piano definito nel corso del tavolo tecnico presieduto dal questore Guido Marino. Il sistema di afflusso all’Olimpico per il turno infrasettimanale di serie A in programma domani sera e’ stato organizzato su due direttrici contrapposte: per i tifosi laziali dall’area di Ponte Milvio, Duca D’Aosta compresa, raggiungibile via Flaminia, Salaria e tangenziale; per i tifosi napoletani, collocati nel settore sud, dalla direttrice Aurelia, Gregorio VII e Baldo degli Ubaldi, per arrivare nella zona Clodio, e Lungotevere della Vittoria per accedere allo stadio dalla direttrice Olimpica e Gladiatori, per chi deve andare in Monte Mario. Venti le pattuglie della Polizia di Stato e radiomobili dei Carabinieri che vigileranno tali direttrici per evitare, in fase preventiva, qualsiasi incontro tra le opposte tifoserie. Attesi poco piu’ di 20 mila spettatori tra i quali, quasi 2 mila ospiti provenienti da tutta Italia; circa 200 gli ultras in arrivo da Napoli, tutti in possesso di fidelity card. Per loro, controlli accurati ai caselli e instradamento lungo le vie di afflusso pianificate. Telecamere della Polizia Scientifica integreranno il sistema di videosorveglianza dell’Olimpico, soprattutto nelle aree esterne, documentando ogni forma di illegalita’ penale o amministrativa.






LEGGI ANCHE

Sequestro La Sonrisa previsto per domani corteo dei dipendenti

I dipendenti del Grand Hotel La Sonrisa stanno affrontando una situazione di incertezza riguardo al proprio futuro occupazionale, dopo la sentenza di confisca definitiva...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Ischia: proseguono ricerche 51enne scomparsa a Casamicciola

Proseguono a Ischia le ricerche di Antonella Di Massa, 51enne di Casamicciola Terme scomparsa lo scorso sabato 17 febbraio. Oggi pomeriggio, convocata dal prefetto...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE