Bosco di faggi distrutto da un ladro di legname: denunciato 29enne a Bracigliano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Bracigliano. Tagli di alberi e furto di legname: sequestrati 40 quintali di legna e denunciata una persona. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, nell’ambito di servizi di controllo del territorio mirati alla prevenzione e repressione di condotte in danno dell’ambiente, hanno scoperto in località “Ariella” a Bracigliano un significativo taglio di alberi di faggio, in un’area demaniale. Gli accertamenti successivi, cui ha concorso la Polizia Locale di Bracigliano, hanno permesso di individuare l’autore del furto, D.M. 29enne, al quale è stato sequestrato l’autocarro ed il trattore utilizzati per trasportare la legna e le motoseghe utilizzate per il taglio, nonché la refurtiva di circa 40 quintali di legna. Il trattore utilizzato dal ladro è risultato rubato.




LEGGI ANCHE

Napoli, rapinato e accotellato: 34enne tanzaniano grave al Cardarelli

La scorsa notte, i carabinieri della compagnia Napoli Stella sono intervenuti in via Alessandro Poerio in risposta a una chiamata di emergenza. Un cittadino tanzaniano di 34 anni, mentre si trovava a piazza Mancini, è stato avvicinato da tre individui di probabile origine extracomunitaria. Dopo una colluttazione, i malviventi lo hanno accoltellato alla schiena e gli hanno rubato il suo iPhone. Sul posto è intervenuto anche il personale del 118, che ha trasportato d'urgenza la vittima...

L’arbitro fischia la fine mentre il Real Madrid segna: lo ‘scandalo’ ieri al Mestalla

"Scandalo al Mestalla": è unanime la condanna degli arbitraggi dei quotidiani spagnoli nei confronti di Gil Manzano, l'arbitro che a Valencia ha interrotto l'azione che avrebbe potuto portare al 2-3 del Real Madrid al minuto 98'40". Questo avvenne proprio mentre il pallone si staccava dal piede di Brahim Diaz per raggiungere Jude Bellingham, autore del gol poi annullato e successivamente espulso per proteste. In sala stampa, Carlo Ancelotti ha definito il fatto "inedito", e il...

Napoli, porta Capuana sempre più piazza di spaccio controllata dai migranti: arrestati in 3

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato tre uomini per spaccio di droga in via Carbonara, a Porta Capuana che si conferma crocevia della vendita di stupefacenti e una grande piazza di spaccio controllata da migranti che dimorano a Napoli. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno notato un uomo che consegnava qualcosa a un altro individuo in cambio di denaro.Intervenuti tempestivamente, hanno bloccato il venditore, trovandolo in possesso di 5 involucri di...

Camorra a Caivano, il clan Ciccarelli contro i pentiti: “…Guappi di cartone”

Salvatore Ciccarelli fratello del boss su tik tok si scaglia contro Pasquale Cristiano e Mariano Alberto Vasapollo

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE