Champions League: il Psg pronto per l’assalto al titolo del Real Madrid. L’analisi dei gironi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo il mercato dei portenti e un inizio scoppiettante dei massimi tornei, e’ ai nastri di partenza la Champions, col Psg stellare che insidia il trono del Real. Sogni di gloria anche per Barca, Bayern, i due Manchester, Chelsea e Juve, mentre Roma e Napoli provano a passare la prima fase. A presentarsi all’avvio con un po’ di affanno sono Bayern, Liverpool e Monaco,reduci da ko nel weekend mentre il Real senza Ronaldo ha inanellato il secondo pari in casa e comincia a rimpiangere Morata. Le partite piu’ interessanti della prima giornata sono Barca-Juve, Roma-Atletico, Liverpool-Siviglia e Tottenham-Dortmund. Giovedi’ tocca poi all’Europa League con Milan e Lazio in trasferta e Atalanta in casa. La Champione che parte domani attende le gesta eclatanti di tanti attesi protagonisti: da Ronaldo a Messi, da Neymar a Cavani, da Griezmann a Higuain,, da Lewandowski ad Aguero, da Morata a Dybala, da Dzeko a Mertens, da Falcao a Mbappe’, e’ lunga la lista degli aspiranti leader che potranno sprigionare magie nella prima fase a gironi, con partite meno delicate rispetto all’eliminazione diretta. Domani a tenere banco e’ la sfida Messi-Dybala, un Barca-Juve che e’ un po’ la bella dopo il trionfo catalano nella finale di due anni fa e la rivincita bianconera nei quarti dello scorso anno. Il Barca soffre la partenza di Neymar, rimpiazzato da Dembele’ e non dal preferito Coutinho. Messi viene da un tris nel derby di Liga, la Juve fila come un treno con prestazioni pero’ in chiaroscuro. Sara’ una sfida senza conseguenze sulla qualificazione perche’ nel gruppo D Olympiacos e Sporting Lisbona sono di livello inferiore. Torna in Champions la Roma senza Totti, riposata per la sospensione di Genova, e trova lo scorbutico e solido Atletico Madrid di Simeone che recupera Griezmann dopo l’opaco pari di Valencia. Servono punti ai giallorossi visto che nel gruppo c’e’ anche il quadrato Chelsea di Conte, tornato vincente in Premier e atteso dal facile impegno con gli azeri del Qarabag. Umori diversi per Psg e Bayern, favorite del gruppo B: i parigini milionari e spettacolari col trio Cavani-Mbappe’-Neymar affrontano la trasferta insidiosa di Glasgow col Celtic mentre il Bayern di Ancelotti, ko col robusto Hoffenheim in Bundesliga, ospita un tradizionale avversario di medio calibro, l’Anderlecht. Nel gruppo A il Manchester United di Mourinho, adirato dopo il pari con polemiche di Stoke, e’ favorito sul Basilea mentre qualche difficolta’ potrebbe avere il Benfica a superare il Cska. Mercoledi’ poi esordio del Napoli, una delle squadre piu’ stimate e attese della manifestazione, nella complicata trasferta con lo Shakhtar Donetsk, mentre il favorito del gruppo F, il City di Guardiola, comincia a Rotterdam. Molto equilibrato il gruppo F col Monaco, bastonato dal Nizza di Balotelli, che gioca a Lipsia mentre il Porto ospita il Besiktas. Spettacolo atteso poi nel big match del gruppo E col Liverpool di Klopp, ‘asfaltato’ dal City, che riceve l’efficace Siviglia di Berizzo. Nel gruppo H prevista una pioggia di gol del Real che ospita l’Apoel e vuole cacciare le ombre del brutto inizio di Liga. Gol ed emozioni preventivabili anche tra due formazioni a trazione anteriore come Tottenham e Dortmund. Giovedi’ comincia poi la lunga kermesse della Europa League col Milan, reduce della qualificazioni, che comincia in casa dell’Austria Vienna e aspira al successo dopo il tracollo all’Olimpico, come la solida Lazio di Inzaghi impegnata in Olanda col Vitesse. Esordio batticuore per l’Atalanta di Gasperini che se la vedra’ con il compatto Everton che vuole vendicarsi del pesante 0-3 subito col Tottenham. Tra le altre gare di rilievo, Hoffenheim-Braga, Arsenal-Colonia, Hertha-Athletic e Zulte Waregem-Nizza.

LEGGI ANCHE

Casalnuovo, messa per Messina Denaro, il parrocco si difende: “Un fedele mi ha chiesto celebrazione”

"E' stato un fedele a chiedermi di celebrare una messa in suffragio di Matteo Messina Denaro, gliel'avevo segnata, ma l'abbiamo annullata per prudenza pastorale"....

E’ morta Giuseppa Salerno, nonnina del Rione Sanità: aveva 112 anni

Il Rione Sanità piange Giuseppa Salerno, ultracentenaria che questa estate aveva compiuto 112 anni. A darne il triste annuncio le figlie, i nipoti, i...

Muore dopo intervento al seno a Napoli, il fidanzato: “Il chirurgo deve marcire in galera”

"Lo devono arrestare, gli devono togliere tutto come hanno tolto tutto a me". Non si dà pace Mario, il fidanzato di Alessia Neboso, la...

IN PRIMO PIANO