Due femminicidi nella notte ad Arezzo e a Cagliari

In poche ore, due tragici episodi di femminicidio hanno...

A Villaricca false residenze per calciatori e Vip: 6 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Smantellata rete criminosa che falsificava residenze e cittadinanze a Villaricca tra cui calciatori e noti volti della tv: sei arresti.

PUBBLICITA

Questa mattina, la Polizia Metropolitana “Gruppo Tecnico Operativo” di Napoli, su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli Nord, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sei persone accusate di associazione per delinquere, falso in atto pubblico e corruzione.

L’indagine, avviata circa un anno fa, ha portato alla luce un’organizzazione criminosa che operava nel Comune di Villaricca, finalizzata all’ottenimento di residenze e cittadinanze italiane per cittadini brasiliani, mediante la falsificazione di documenti.

Le figure chiave e gli immobili utilizzati

Al vertice dell’organizzazione figuravano due cittadini brasiliani, che gestivano quattro immobili nel comune di Villaricca. All’interno di questi immobili, i cittadini brasiliani che richiedevano la cittadinanza italiana venivano falsamente registrati come residenti.

Coinvolti quattro dipendenti del comune di Villaricca

Per portare a termine i loro piani, l’organizzazione si avvaleva della collaborazione di quattro pubblici dipendenti del Comune di Villaricca, tra cui impiegati dell’ufficio anagrafe e agenti della Polizia Municipale.

I funzionari, in cambio di denaro e altri benefici, falsificavano atti pubblici, attestando la falsa presenza dei cittadini brasiliani nel comune e rilasciando certificati di residenza e di presenza irregolari.

Coinvolti anche calciatori e presentatori televisivi

L’attività illecita ha permesso a numerosi cittadini brasiliani, tra cui anche personaggi noti come imprenditori, calciatori e presentatori televisivi, di ottenere la cittadinanza italiana in modo fraudolento. Lo scopo era quello di poter circolare liberamente in Europa senza controlli.

Le indagini hanno raccolto diverse prove a sostegno delle accuse, tra cui:

  • Intercettazioni telefoniche ed ambientali
    Osservazioni e pedinamenti
    Analisi di immagini da telecamere di sicurezza
    Documenti falsificati
    Gli arresti e le misure cautelari

Nei confronti dei sei indagati sono state disposte 2 misure di custodia cautelare in carcere per i titolari delle società di intermediazione e 4 misure di arresti domiciliari per i pubblici dipendenti del Comune di Villaricca.

@riproduzione riservata

 


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE