Salerno Mare Sicuro 2024: parte il pattugliamento lungo le coste

Salerno. Con l'arrivo della stagione estiva e l'aumento dei...
IL PRESIDIO

Manifestazione dei sindacati penitenziari davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una manifestazione pacifica è stata organizzata dinanzi al carcere di Santa Maria Capua Vetere “F.Uccella”, con la partecipazione di importanti figure sindacali e autorità del settore. Tra i presenti, l’ex comandante GOM Vincenzo Santoriello, il presidente di CON.SI.PE Domenico Nicotra, il segretario regionale Campania di CON.SI.PE Luigi Castaldo e il segretario generale di AS.P.PE Claudio Marcangeli.

PUBBLICITA

Ma soprattutto, si sono distinti i dirigenti sindacali sammaritani, tra cui il delegato nazionale di AS.P.PE Gaetano Festa, il vice presidente di CON.SI.PE Luciano Martiniello e i delegati nazionali Tommaso Russo e Giuseppe Riccio. L’obiettivo principale della protesta è stato denunciare le gravi criticità organizzative in cui operano i poliziotti penitenziari di Santa Maria Capua Vetere.

I sindacalisti hanno sottolineato la necessità di un intervento urgente per risolvere tali problemi, che mettono a rischio la sicurezza e il benessere del personale. In particolare, il sindacalista Castaldo ha evidenziato la mancanza di oltre 1000 poliziotti in Campania, un deficit che rende impossibile garantire un trattamento adeguato agli detenuti e gestire efficacemente le molteplici attività carcerarie.

La protesta è avvenuta in un momento cruciale, mentre si svolgevano i processi relativi ai sospetti casi di tortura. I sindacalisti hanno espresso fiducia nel lavoro della Magistratura affinché le indagini in corso possano portare a una rapida risoluzione della situazione e al ritorno alla normalità per il personale coinvolto nelle rivolte.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE