Ergastolano di Napoli in semilibertà tenta di uccidere la compagna: arrestato dopo un inseguimento di 300 chilometri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un detenuto ergastolano originario di Napoli e che usufruiva del regime di semilibertà ha tentato di uccidere la compagna mentre era a cena con lei.

La violenta aggressione si è consumata ieri sera a Sorbolo Mezzani, in provincia di Parma, quando l’uomo di 61 anni ha gettato acido sulla testa della sua compagna e poi l’ha colpita con un coltello.

Dopo l’aggressione, è fuggito  ma è stato fermato ad Arezzo dopo un inseguimento lungo 300 chilometri. Le accuse nei suoi confronti sono di tentato omicidio e lesioni gravissime.

    L’aggressione è avvenuta in un condominio di Sorbolo Mezzani. L’uomo, che era in regime di semilibertà, aveva cenato con la compagna di 54 anni e uno dei suoi due figli. Dopo la cena, la situazione è degenerata: l’uomo ha prima gettato acido sulla testa della donna e poi l’ha colpita con un coltello a un fianco. Subito dopo  fuggito dall’abitazione.

    I Carabinieri di Parma, intervenuti sul posto, hanno immediatamente avviato le ricerche. Grazie ai collegamenti familiari dell’aggressore e all’uso dei sistemi di lettura delle targhe, le forze dell’ordine sono riuscite a delineare il possibile percorso di fuga, coinvolgendo nei controlli i comandi delle province di Parma, Firenze e Arezzo.

    L’inseguimento, che si è sviluppato tra Emilia-Romagna e Toscana, ha coperto circa 300 chilometri. L’auto del 61enne è stata intercettata e bloccata nei pressi di una stazione di servizio vicino al casello autostradale di Arezzo. L’arresto è stato effettuato dai Carabinieri di Parma con la collaborazione dei militari di Figline Valdarno e Arezzo.

    La vittima è stata trasportata in ospedale e le sue condizioni sono al momento sconosciute. L’aggressore è stato arrestato e ora dovrà rispondere delle gravi accuse di tentato omicidio e lesioni gravissime.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE