Salvini: Solo il nucleare può ridurre le bollette energetiche

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il viceprimo ministro Salvini sostiene che l’energia nucleare costituisce l’unica strategia per diminuire le spese energetiche nel nostro paese.

L’energia nucleare: un approccio sicuro e pulito?

Nel corso del G7 sui trasporti, Salvini ha difeso l’adozione del nucleare come forma di energia sicura e pulita e unica alternativa per abbattere la bolletta energetica italiana. Egli ha messo in evidenza come numerose nazioni, tra cui la Francia, gli Stati Uniti, la Cina, il Regno Unito, la Russia, e l’Ucraina, già sfruttano attivamente l’energia nucleare. Il vicepremier ha inoltre sottolineato l’importanza dell’idroelettrico, del solare e dell’eolico, nonostante le limitazioni legate alla variabilità delle condizioni metereologiche.

Possibili centrali nucleari italiane in un futuro prossimo

Il vicepremier ha inoltre comunicato l’inizio di discussioni con diversi governi riguardo la ripresa dell’uso del nucleare, menzionando anche il ministro dell’Ambiente Pichetto tra i sostenitori di tale scelta. Salvini ha preveduto la possibilità di operatività delle prime centrali nucleari italiane entro un decennio.

    Il ministro dell’Ambiente: il primo reattore nucleare italiano potrebbe esserci prima del previsto

    Sul fronte del Ministero dell’Ambiente, Pichetto Fratin ha opinato che il primo reattore nucleare italiano potrebbe iniziare a funzionare anche prima dei dieci anni stimati da Salvini. Al convegno ‘Per un’Europa giovane’ a Roma, il ministro dell’Ambiente ha abbracciato il progetto di adozione di piccoli reattori nucleari, prevista per il prossimo decennio, dal 2030.

    Salvini difende fermamente il ritorno dell’Italia all’energia nucleare

    Nonostante l’opposizione pubblica, Salvini ha insistito sulla necessità di riembracciare l’energia nucleare per far fronte alle crescenti esigenze energetiche. Egli si è espresso a favore dell’introduzione del nucleare in Italia, sottolineando che questa risorsa, nella sua forma più recente, è totalmente sicura e pulita. Il viceprimo ministro ha concluso sostenendo che la reintroduzione dell’energia nucleare rappresenta l’unico metodo per ridurre la bolletta energetica del paese.


    DALLA HOME

    Superenalotto, centrati due 5 da 78mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi.  Centrati, invece, due '5' da oltre 78mila euro ciascuno. Il jackpot per il prossimo concorso sale a 28,1 milioni. LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente: 19 - 41 - 67 - 76 - 82 - 85. Numero Jolly: 23 .Numero Superstar: 10. Queste...

    CRONACA NAPOLI

    LEGGI ANCHE