Mahmood su FQMagazine: Duetto con Geolier

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il celebre cantautore Mahmood ha recentemente partecipato come ospite a FQLife, un popolare talk condotto da Claudia Rossi e Andrea Conti.

Mahmood ha anche discusso dei preparativi per il suo imminente tour europeo, che inizierà il 4 marzo in Lussemburgo e proseguirà a Londra, Parigi, Zurigo, Ginevra e molte altre città, culminando in due esibizioni a Milano il 17 e 18 maggio al Fabrique.

Mahmood parla del suo tour e del successo post Sanremo

Mahmood sembra entusiasta dei cambiamenti apportati al suo spettacolo come ha detto “Abbiamo fatto riarrangiamenti di brani che conoscete e lo show è strutturato in maniera completamente diversa dai precedenti”. Continua a lavorare e svilupparsi, anticipando ulteriori perfezionamenti separati per i concerti in programma a ottobre.



    Il cantautore ha anche parlato del periodo successivo al Festival di Sanremo, durante il quale la sua canzone ‘Tuta Gold’ ha ricevuto grande successo. “Sto molto bene, sono felice…”, ha detto.

    Durante l’intervista, Mahmood ha anche toccato alcuni dettagli personali, tra cui la famosa busta gigante che ha ricevuto da Mulino Bianco in onore dei ‘cileni ripieni di zucchero’. Ha rivelato che non è stata ancora aperta – un fatto che ha sorpreso e divertito i fan.

    Nel suo brano ‘Nel tuo mare’ dell’album ‘Nei letti degli altri’, Mahmood ha affrontato i limiti che ha dovuto superare, incluso in amore. Ha da poco iniziato un processo di auto-consapevolezza e cambiamento, notando che ci sono ampi spazi di crescita personale ancora da esplorare.

    Mahmood ha anche affrontato la sua collaborazione con Geolier nel brano ‘Personale’ e la reazione del pubblico a Sanremo verso il suo collega di duetto. Ha espresso delusione per quanto riguarda la reazione del pubblico, e ha sottolineato quanto sia importante non giudicare o disprezzare ciò che è diverso, ma piuttosto cercare di comprenderlo e arricchirsi da esso.

    Verso la fine dell’intervista, Mahmood ha risposto al ‘questionario di Proust’, rivelando che la contraddizione che più lo infastidisce in se stesso e negli altri riguarda l’arrivo in ritardo. L’intervista completa sarà disponibile online alle 15.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
    Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

    IN PRIMO PIANO