Napoli, al Museo di Capodimonte arriva l’abbonamento annuale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Museo di Capodimonte presenta una novità interessante a partire dal 4 aprile: l’introduzione di un abbonamento annuale personalizzato che permette di visitare il Museo e il Real Bosco di Capodimonte a Napoli per tutto l’anno.

Questa nuova opzione offre diversi vantaggi, tra cui ingressi illimitati al Museo e alle mostre temporanee, fila dedicata con ingresso prioritario e riduzioni per un accompagnatore.

Vantaggi dell’abbonamento annuale

L’abbonamento annuale al Museo di Capodimonte offre l’opportunità di godersi le collezioni e le mostre temporanee in modo flessibile e conveniente. Tra i principali vantaggi, troviamo l’ingresso illimitato alle esposizioni durante l’anno di attivazione, la possibilità di usufruire di una fila dedicata con ingresso prioritario e interessanti riduzioni per un accompagnatore.



     Costi e modalità di acquisto

    L’abbonamento annuale nominale è disponibile in tre tipologie: per gli adulti di età superiore ai 25 anni al costo di 50 euro, per le famiglie al costo di 70 euro (due adulti di età superiore ai 25 anni più un under 18) e per i giovani tra i 18 e i 25 anni al costo di 10 euro. Inoltre, sono previste ulteriori riduzioni sul biglietto d’ingresso per gruppi numerosi e per chi arriva al Museo negli orari prestabiliti.

    In conclusione, l’abbonamento annuale al Museo di Capodimonte rappresenta un’opportunità unica per gli appassionati d’arte e cultura di visitare il museo più volte durante l’anno, contribuendo così al sostegno e alla valorizzazione di questa istituzione culturale a Napoli. La possibilità di acquistare i biglietti sia in loco che online rende l’accesso ancora più agevole e conveniente per i visitatori.

    I biglietti sono acquistabili nella biglietteria del Museo e online: https://capodimonte.cultura.gov.it/biglietti/.

    “L’abbonamento annuale è un invito a ritornare nel nostro museo più volte nel corso dell’anno e un modo per contribuire a sostenere Capodimonte, rinsaldando concretamente il legame affettivo e conoscitivo dei cittadini con il loro museo. Un ottimo regalo che esprime passione per l’arte e la cultura”, commenta il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Eike Schmidt.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
    Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

    IN PRIMO PIANO