Terremoto a Napoli: controlli al Maradona. Napoli-Juve si gioca regolarmente

SULLO STESSO ARGOMENTO

Monitorato dalla Protezione civile lo stadio Diego Armando Maradona di Napoli dopo la forte scossa di terremoto che si è registrata stamane alle 10,01 nell’area flegrea.

Nell’impianto di Fuorigrotta alle 20,45 ci sarà il big match del campionato di serie A di calcio che vedrà stasera il Napoli padrone di casa opposto alla Juventus con la presenza di ben 55mila spettatori.
La gara si svolgerà regolarmente come quella di serie A di basket tra Napoli e Treviso in programma nel vicino palasport di Fuorigrotta, a Napoli, a pochi chilometri dall’area in cui più forte è stata avvertita la scossa. Il palazzetto è affollato di tifosi che hanno deciso di salutare la Gevi fresca vittoriosa della Coppa Italia di basket.

L’epicentro della scossa di terremoto avvertita poco dopo le 10 nell’area dei Campi Flegrei è stato localizzato a Bagnoli, vicino a via Napoli, il lungomare che collega Napoli a Pozzuoli e all’area flegrea. Dopo il sisma, alcuni cittadini di Bagnoli sono scesi in strada spinti dalla paura.



Secondo il direttore dell’Osservatorio Vesuviano, Mauro Di Vito, la scossa di magnitudo 3.4 rientra nella sismicità durante la crisi bradisismica, caratterizzata da eventi di bassa magnitudo. Il sollevamento del suolo è di circa 10 millimetri al mese, il degassamento è ancora elevato e la crisi è in corso.

Il direttore dell’Osservatorio Vesuviano, Mauro De Vito: il suolo si solleva di 10 millimetri al mese

Non è possibile fare previsioni a lungo termine, ma è importante monitorare l’evoluzione a breve termine. Non ci sono segni di attenuazione e la dinamica rimane instabile, sebbene sia inferiore rispetto all’anno scorso.

“Il degassamento è ancora molto forte e la crisi è in atto. Una situazione in piena evoluzione, dunque, sulla quale non è possibile però fare molte previsioni. Possiamo sicuramente monitorare la crisi per capire l’evoluzione a breve termine. Ci sono alti e bassi legati alla maggiore o minore dinamica, come avvenuto alla fine dell’anno scorso, ma siamo ancora a livelli molto inferiori rispetto a quello che è accaduto tra agosto e settembre dell’anno scorso”.

@riproduzione riservata

 

 


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

IN PRIMO PIANO