‘Ballata d’Oltremare’, la nuova raccolta musicale di Mario Fasciano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mario Fasciano, musicista con una lunga carriera alle spalle e numerose collaborazioni prestigiose, sta per lanciare la sua nuova raccolta musicale intitolata “Ballata d’Oltremare”.

A 71 anni, si distingue per la sua capacità di unire la vibrazione del rock con le radici napoletane, creando un mix affascinante e coinvolgente. La tematica principale che permea il suo lavoro è l’Amore, interpretato in tutte le sue sfaccettature. Con nove brani in uscita il prossimo maggio, Mario Fasciano promette un viaggio emozionante attraverso sonorità rock, influenze irlandesi e suggestioni di rock progressivo. La sua musica rappresenta uno stato d’animo profondo e autentico, frutto di una lunga carriera musicale che lo ha visto collaborare con artisti del calibro di Rick Wakeman e Steve Morse.

La sua prossima serie di concerti in Italia e all’estero sarà l’occasione perfetta per immergersi in questa miscela unica di generi, dove strumenti diversi si mescolano per creare un’esperienza musicale indimenticabile. Mario Fasciano incarna l’incontro tra l’anima rock e il cuore napoletano, regalando al suo pubblico un’esperienza coinvolgente e appassionante.



    Il compositore e batterista napoletano anticipa i tratti salienti del suo lavoro: “Sto lavorando da tempo a un progetto ampio, un’idea ‘visiva’ con ballate, scenografie, sguardi verso dimensioni internazionali ma partendo dalle mie radici. Soprattutto è giunto il momento di essere conosciuto per quello che faccio oltre che per quello che suono…”. E così fra Mediterraneo e brume nordiche, Fasciano propone chitarra, basso, flauto, tastiere, batteria, tammorre, sassofono, contrabbasso, moog, organo, flauto, sax soprano “per costruire melodie, raccontare la vita partendo dall’elemento essenziale, vitale per tutti: l’Amore”. Magari, come in ”O naina’, pescando a piene mani nelle vibrazioni delle parole napoletane: “Tieniti stritt st’ammore…”, come dire, ‘mantieni vivo il sentimento e il legame’. Un amore sentito nelle sue diverse espressioni. O come in ‘Eterna Tarantella’ con cambi di genere, sulla traccia del rock progressive, “che ti portano per mano e non ti accorgi della dimensione onirica nella quale ti conducono” spiega. O, ancora, come nella canzone ‘Il sogno di Pa’ (ispirata Pier Paolo Pasolini), con testo di patrizio Trampetti, “le lucciole ci indicano la strada”.

    Mario Fasciano già nell’autunno scorso si misurò con un concerto a Napoli che richiamava il titolo del prossimo disco autoprodotto (le canzoni, fra cui ‘Non voltarti mai’ scritta da Vincenzo Incenzo, sono state registrate al Forum Studio di Roma, a Milano con l’Universal sarà realizzata la stampa) ma ora, spiega, “come musicista napoletano atipico sento il bisogno di condividere le mie esperienze con un pubblico eterogeneo che si attende una sorta di sintesi di quello che ho messo insieme da quando ho cominciato a muovere i primi passi in un mondo magico e unico in una città unica anch’essa”.

    Alle porte, in questo contesto, anche la prossima realizzazione della colonna sonora di un film ambientato a Napoli, “musiche per raccontare una storia di integrazione” sottolinea l’artista. L’artista si esibirà in una serie di concerti, dopo l’uscita del disco, con regia e coreografie di Fabio Mazzeo prima a Napoli, intorno a metà giugno, poi il 29 giugno a Lugano in Svizzera, il 2 luglio a Pescara, e ancora successivamente a Salerno mentre sono in programmazione altre date. “Il mio orizzonte è stato costituito da artisti celebri e gruppi famosi, dai Deep Purple ai Rogers, da Emerson, Lake & Palmer ai Jethro Tull – conclude – ma non avrei mai potuto realizzare il mio personalissimo percorso musicale se non fossi partito dalle mie origini, dal sentimento musicale napoletano. Una proposta che diventa possibile solo a Napoli, che poi vuol dire il mondo”. 


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Nocera Superiore, pusher arrestato con crack e cocaina

    Ancora un arresto eccellente per la Guardia di Finanza di Salerno nell'ambito delle attività di controllo del territorio. I finanzieri della Compagnia di Cava de' Tirreni hanno infatti arrestato un noto pusher a Nocera Superiore. L'operazione è avvenuta nei giorni scorsi. I militari, a seguito di un'attenta attività di monitoraggio,...

    Napoli, al Cardarelli espiantato il cuore a un paziente di 75 anni

    L'ospedale Cardarelli, in occasione della giornata nazionale per la donazione degli organi, ha annunciato di aver espiantato il cuore di un paziente settantacinquenne per trapiantarlo con successo in un uomo cinquantenne in lista d'attesa. Questo eccezionale trapianto si è distinto per la generosità della famiglia del donatore e per l'abilità...

    Villa Literno, ai domiciliari scappa per spacciare cocaina: arrestato

    Era sotto regime di arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti e aveva il permesso di recarsi al lavoro presso un'azienda agricola locale dal lunedì al sabato, dalle 07:30 alle 16:30, previa notifica giornaliera ai Carabinieri. Come di consueto, anche ieri mattina il 46enne di Villa Literno,...

    Secondigliano, aggredisce e minaccia la moglie con un palo di ferro: arrestato

    Napoli - Un uomo di 48 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Secondigliano per maltrattamenti in famiglia. L'uomo ha aggredito e minacciato la moglie con un palo di ferro, sfondando anche la porta di ingresso della loro abitazione. L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio. La donna, in forte...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE