Attenzione rafforzata a Napoli dopo l’attentato di Mosca

SULLO STESSO ARGOMENTO

Livello di allerta elevato nei siti a rischio in vista della Settimana Santa e delle festività ebraiche.

La Prefettura di Napoli ha annunciato l’innalzamento del livello di attenzione nei siti a rischio in città, in seguito all’attentato terroristico di Mosca. La decisione è stata presa in conformità alle direttive del Ministero dell’Interno e del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Queste decisioni sono state prese in seguito alle direttive del Ministero dell’Interno e del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Particolare attenzione è stata posta sui luoghi a rischio nell’area metropolitana, al fine di garantire l’ordine pubblico e la sicurezza.



    Sono previste attività di controllo e ispezione mirate, in particolare durante le celebrazioni religiose e le festività ebraiche. Sarà intensificata la vigilanza nei luoghi affollati e si terrà una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per aggiornamenti sull’argomento.

    Alla riunione presieduta dal prefetto di Napoli hanno partecipato diverse autorità tra cui l’assessore alla Legalità e alla Polizia locale, il questore della città, il comandante provinciale dei Carabinieri, il comandante provinciale della Guardia di Finanza e il comandante del Raggruppamento Campania dell’Operazione “Strade Sicure”.

    L’incontro fa seguito a una precedente riunione delle Forze di Polizia per coordinare le azioni di sicurezza a seguito dell’attentato avvenuto a Mosca. Le Forze dell’ordine sono impegnate in servizi mirati e rafforzati per garantire la sicurezza, con il supporto anche dei militari dell’Operazione “Strade Sicure”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
    Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

    IN PRIMO PIANO