Juve Stabia, per la serie B ora manca un solo punto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Festa doveva essere e festa è stata al Romeno Menti di Castellammare. La Juve Stabia di mister Pagliuca vede la sua Itaca vicinissima: manca una sola bracciata alla matematica certezza della serie B.

Promozione nella serie cadetta che può già arrivare lunedì prossimo al Vigorito di Benevento nella gara che solo due settimane fa, nelle intenzioni dei sanniti, doveva portare all’aggancia in vetta.

E invece oggi i punti di vantaggio della Juve Stabia sul Benevento sono diventati ben 11 dopo il pareggio della squadra di Auteri contro il Monterosi Tuscia.



    La Juve Stabia invece in scioltezza e davanti a 7mila spettatori, tra i presenti anche Fabio Quagliarella e l’ex presidente Franco Manniello, ha liquidato 4-1 il Messina.

    Gara senza storia già a fine primo tempo con i gol di Mosti, Candellone e Adorante che poi ad inizio ripreso ha siglato la sua personale doppietta. Il gol del Messina è servito solo per le statistiche.

    Poi gestione della Juve Stabia ma anche tante occasioni gol sprecate dai padroni di casa per incrementare il bottino e almeno due parate determinanti dell’ex Fumagalli hanno impedito alle vespe di andare oltre.

    E poi la festa sugli spalti e l’abbraccio a fine gare dai calciatori sotto la curva san Marco con i tifosi in delirio.

    E da stasera le strade di Castellammare si potranno colorare di giallo e di blu con Itaca che aspetta solo l’arrivo della nave stabiese.

     Emilio D’Averio


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
    Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

    IN PRIMO PIANO