De Luca querela Fitto per diffamazione sui Fondi Coesione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato di aver querelato per diffamazione il Ministro per il Sud Raffaele Fitto e alcuni organi di stampa.La querela riguarda le affermazioni rilasciate da Fitto in merito alla vicenda dei Fondi Coesione.

De Luca accusa Fitto di aver diffuso “affermazioni false e calunniose” e di aver adottato “la strategia della confusione, della falsificazione, dei pretesti infiniti”.

Il Governatore campano sostiene che il Ministro, dopo oltre un anno e mezzo di tempo perso, non ha più argomenti per giustificare la sua “clamorosa inconcludenza e il suo ostruzionismo”.



    De Luca afferma inoltre che non è più il caso di sottrarre tempo al lavoro della Regione e che, non avendo Fitto mai avuto il coraggio di confrontarsi pubblicamente, non c’è altro da fare che rivolgersi alla magistratura.

    Il Presidente della Campania conclude ribadendo che il Ministro deve dare attuazione alla sentenza del Tribunale Amministrativo della Campania, che gli ha assegnato 45 giorni di tempo per concludere l’accordo di coesione con la Regione.

    Le dichiarazioni di De Luca

    “Il ministro Fitto ha diffuso affermazioni false e calunniose sui Fondi Coesione.”
    “Fitto ha adottato la strategia della confusione, della falsificazione, dei pretesti infiniti.”
    “Non è più il caso di sottrarre tempo al lavoro della Regione.”

    “Non avendo Fitto mai avuto il coraggio di confrontarsi pubblicamente, non c’è altro da fare che rivolgersi alla magistratura.”

    “Il Ministro Fitto deve dare attuazione alla sentenza del Tribunale Amministrativo della Campania.”

    La querela di De Luca è l’ennesimo capitolo della querelle tra il Governatore campano e il Ministro per il Sud.

    La vicenda dei Fondi Coesione è una questione complessa e delicata che ha ricadute importanti sulla Campania.

    La magistratura sarà chiamata a fare chiarezza sulle accuse di De Luca e a stabilire se Fitto abbia effettivamente diffamato il Governatore.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Napoli, danni all’auto di don Luigi Merola: “La camorra ci vuole sfrattare”

    Vetro dell'auto distrutto e lampeggiante rubato: questa mattina don Luigi Merola ha trovato la sua auto di servizio danneggiata. Il sacerdote, da anni impegnato nella lotta alla camorra, ha denunciato l'accaduto sulla pagina Facebook della sua fondazione "'A voce d'e creature". Un messaggio intimidatorio? Secondo don Merola, l'episodio è da...

    Napoli, spacciava ecstasy al rione Vasto: arrestato giovane gambiamo

    Nel corso della scorsa notte, durante un servizio di controllo del territorio in via Federico D'Aragona, nel rione Vasto, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno notato un individuo che, in cambio di denaro, ha trasferito qualcosa a un'altra persona che si è poi allontanata rapidamente. I poliziotti sono intervenuti immediatamente...

    Ritrovato a Napoli Antonio Scatozza, il parrucchiere scomparso da ieri da Marano

    Antonio Scatozza, il parrucchiere 48enne di Marano, è stato ritrovato nel centro di Napoli dopo la sua scomparsa. La conferma è giunta dai familiari e dai carabinieri che stavano seguendo il caso. Antonio sembra essere in buone condizioni. È stato ritrovato nel centro di Napoli La scomparsa di Antonio Scatozza, residente...

    Campi Flegrei, 90 scosse da stamane. L’Osservatorio vesuviano: “Niente panico”

    Nessun allarme, lo sciame sismico che ha interessato i Campi Flegrei questa mattina rientra nella normale dinamica bradisismica in atto da gennaio. Lo ha riferito il direttore dell'Osservatorio Vesuviano, Mauro Di Vito. Dalle 9:43 di questa mattina, l'Osservatorio ha registrato circa 90 scosse, di cui tre con magnitudo superiore a...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE