IL PRESIDIO

Il sindacato Consipe in protesta davanti al carcere di Benevento

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri, il Consipe (Confederazione Sindacati di Polizia Penitenziaria) ha organizzato una manifestazione di protesta di fronte al carcere di Benevento, con una rappresentanza dei vertici sindacali guidata dal Segretario regionale Campania, Luigi Castaldo, e dal viceregionale Tommaso De Lia. Durante la protesta, hanno espresso gravi preoccupazioni riguardo allo scollamento esistente tra la direzione del carcere e il personale di Polizia Penitenziaria, mettendo in discussione la sicurezza dell’istituto sannita e i compiti istituzionali a cui gli agenti hanno prestato giuramento.

La manifestazione ha denunciato un’organizzazione del lavoro che, secondo il CON.SI.P.E, rende utopico parlare di trattamento e rieducazione. Le relazioni tra la direzione e il personale sono state descritte come “sorde e fallimentari” dal sindacalista Castaldo, che ha sottolineato la necessità di affrontare urgentemente la situazione.

La grave preoccupazione espressa riguarda il presunto mancato dialogo tra il direttore del carcere di Benevento e il personale di Polizia Penitenziaria, evidenziato dal fatto che, mentre i poliziotti penitenziari manifestavano pacificamente, il direttore non li ha ricevuti. Castaldo ha sottolineato la mancanza di considerazione da parte dell’amministrazione penitenziaria nei confronti delle legittime preoccupazioni del personale.

In risposta a questa situazione, una delegazione del CON.SI.P.E è stata convocata in Prefettura, suscitando ulteriori interrogativi sulla percezione dell’amministrazione penitenziaria nei confronti delle problematiche sollevate dal sindacato. La manifestazione è stata anche l’occasione per ribadire l’impegno del CON.SI.P.E nel tutelare i diritti e le condizioni di lavoro del personale di Polizia Penitenziaria, nonché per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle criticità presenti presso il carcere di Benevento.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Arrestato Marco Di Nunzio: autore del falso testamento di Berlusconi

Arrestato Marco Di Nunzio: l'imprenditore torinese al centro della...
DALLA HOME

Arrestato Marco Di Nunzio: autore del falso testamento di Berlusconi

Arrestato Marco Di Nunzio: l'imprenditore torinese al centro della vicenda del "falso testamento colombiano" di Silvio Berlusconi, è stato arrestato in Colombia. Lo rende noto la Procura di Milano, che ha concluso le indagini preliminari a suo carico. Di Nunzio, 56 anni, è accusato di aver redatto "tre diversi falsi...

Incendio a Pollena Trocchia: in fiamme negozio prossimo all’apertura

Incendio a Pollena Trocchia: i carabinieri indagano su quanto accaduto,un quarto d'ora prima della mezzanotte di ieri. I militari dell'Arma sono intervenuti, dopo la segnalazione al 112, in viale Europa 60 per un incendio in corso. Arrivati sul posto insieme con i vigili del fuoco, hanno verificato fiamme all'esterno di un'attività...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE