Napoli, sequestrato il palazzo del clan Contini al rione Amicizia: 16 indagati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Le Forze dell’Ordine hanno notificato un decreto di sequestro preventivo a 16 indagati che occupavano abusivamente 17 immobili nel Rione San Francesco di Napoli, conosciuto come “Rione Amicizia”.

L’operazione è stata disposta dal GIP presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica.Gli immobili sequestrati si trovano in Via Filippo Maria Briganti e vie limitrofe, nel quartiere San Carlo all’Arena.

Il Rione San Francesco è un complesso di edilizia pubblica di proprietà dell’Agenzia Campana per l’Edilizia Residenziale (ACER) ed è composto da 566 appartamenti divisi in 21 isolati.



    12 di questi isolati saranno oggetto di riqualificazione nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

     Un intero edificio di via L.Giusso al civico 17 era occupato abusivamente da 17 nuclei familiari legati al clan Contini

    L’isolato 12, in particolare, è ubicato in Via L. Giusso n.17 ed è occupato da nuclei familiari riferibili alla famiglia criminale Contini/Bosti, legata all’Alleanza di Secondigliano.

    Le indagini, condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli, dalla Squadra Mobile, dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia Locale di Napoli, hanno permesso di accertare che i 16 indagati occupavano abusivamente gli immobili.

    Il decreto di sequestro è stato emesso per invasione di terreni ed edifici.Gli occupanti abusivi hanno 30 giorni per abbandonare gli immobili.Al termine del predetto periodo, si avvierà la procedura per l’eventuale sgombero coatto.

    @riproduzione riservata


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO