Pesco Sannita, aggredisce ex convivente: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un uomo di trent’anni di Pesco Sannita, in provincia di Benevento, è stato posto agli arresti domiciliari per aver violato il divieto di avvicinamento alla sua ex convivente e per averla aggredita fisicamente.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Benevento, su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata da Aldo Policastro, che ha coordinato le indagini dei carabinieri.

Il trentenne aveva già ricevuto un divieto di avvicinamento alla vittima in precedenza, ma l’ha ignorato e l’ha minacciata e aggredita, colpendola con un pugno al volto dopo averla pedinata.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE