Lunedì al MUSAP di Napoli un incontro speciale sul dialetto e il cinema

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il rapporto tra cinema e dialetto sarà al centro del quarto appuntamento degli “Incontri sul dialetto” organizzati dalla Fondazione Campania dei Festival e curati dal Comitato per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano.

L’evento avrà luogo lunedì prossimo, 26 febbraio alle 16 presso il MUSAP-Fondazione Circolo Artistico Politecnico ETS di Napoli e vedrà la partecipazione dei professori Fabio Rossi e Carolina Stromboli. Durante l’incontro, si analizzeranno i legami tra italiano e dialetto sul grande schermo e l’utilizzo del napoletano al cinema.

Si partirà dalle prime rappresentazioni dialettali dei “telefoni bianchi” per arrivare alla nuova espressione linguistica di opere contemporanee come “Gomorra” di Matteo Garrone, capace di rappresentare le varietà dialettali e le diverse marginalità sociali senza filtri.



    I partecipanti esploreranno il lungo percorso attraverso il cinema italiano, passando per registi come Mario Martone, Antonio Capuano, Pappi Corsicato e Stefano Incerti, che hanno contribuito a diffondere un’immagine di Napoli lontana dagli stereotipi, ma rilevante anche sul piano linguistico. L’incontro costituirà una panoramica su come il cinema italiano abbia rappresentato e influenzato l’uso dei dialetti, anticipando i tempi e sfidando gli stereotipi. Per maggiori informazioni sul ciclo completo degli incontri, è possibile consultare il sito della Fondazione Campania dei Festival.

    I relatori dell’incontro sono Fabio Rossi, autore di opere come “Lingua italiana e cinema” (Carrocci, 2023), “Il linguaggio cinematografico” (Aracne, 2006) e “La lingua in gioco” (Bulzoni, 2002), e Carolina Stromboli, curatrice dell’edizione critica de “Lo cunto de li cunti” di Giovan Battista Basile (Salerno editrice, 2013) e autrice del libro “Il dialetto sul grande schermo. Il napoletano nella storia del cinema italiano”, nonché coautrice del volume “Massimo Troisi, un napoletano moderno” (Cesati, 2021).


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE