Tragedia a Palermo, padre e figlio cadono dal 6 piano di un palazzo. Bambino illeso ma il papà muore.

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Palermo tragedia nel pomeriggio della vigilia di Natale: un bimbo si sporge dal balcone del 6 piano e cade, il padre tenta di afferrarlo ma precipita anche lui.

 

Tragedia a Palermo durante la vigilia di Natale, quando un bambino di 4 anni e suo padre sono precipitati dal sesto piano di un edificio. Il piccolo si era pericolosamente affacciato dal balcone, spingendo il padre a cercare di afferrarlo, ma entrambi sono caduti. Il padre, un professore di Ingegneria dell’Università di Palermo di 38 anni, già colpito dalla recente perdita della moglie, è deceduto poco dopo il trasporto in ospedale. Incredibilmente, il bambino è sopravvissuto e attualmente è ricoverato presso l’ospedale “Cervello”, senza gravi lesioni secondo la Tac.

La famiglia aveva già subito un dramma con la prematura scomparsa della madre del bambino, avvenuta poco più di un anno fa. Le circostanze dell’incidente sono oggetto di indagine, ma sembra che i pannelli della tettoia di un ristorante abbiano attenuato la caduta.

    Quando i soccorritori sono giunti sul luogo, entrambi erano ancora vivi. Nonostante gli sforzi, il padre non ha resistito alle gravi lesioni, mentre il bambino è stato prontamente soccorso e trasferito in ospedale, dove ora si trova in condizioni stabili. Inizialmente si era ipotizzato un possibile suicidio, ma testimonianze raccolte da polizia e vigili del fuoco suggeriscono un tragico incidente, soggetto a ulteriori indagini.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    AstraDoc, a Napoli due film sull’America tra Trump e Biden con gli occhi dei registi italiani

    Rassegna AstraDoc: Due Film Italiani Esplorano la Società Americana tra le Elezioni di Trump e Biden La XIV edizione di “AstraDoc - Viaggio nel...

    Il Commissario Straordinario visita l’Istituto Comprensivo “Cilea – Mameli” di Caivano

    Il giorno precedente, il prefetto Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione Straordinaria al Comune di Caivano, ha visitato l'Istituto Comprensivo "Cilea - Mameli" di Caivano,...

    Napoli, rapina un giovane e scappa: arrestato un 29enne

    Nella notte appena trascorsa, gli agenti del Commissariato Vicaria- Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Cesare Rosaroll, sono...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE