Il napoletano Salvatore Flamini in testa alla prima serata de Lo Zecchino d’Oro

SULLO STESSO ARGOMENTO

La canzone “Non ci cascheremo mai”, con Max Gazzè tra gli autori e interpretata da Salvatore Flamini, un bambino di 9 anni di Napoli, è stata la preferita tra le prime sette proposte durante la 66ª edizione dello Zecchino d’Oro, trasmessa in diretta su Rai1 dagli studi dell’Antoniano di Bologna.

La giuria, composta da giovanissimi e dagli ospiti speciali Gabriele Cirilli, Elettra Lamborghini e Lino Banfi, ha votato i brani. Banfi ha consigliato ai giudici di utilizzare le palette solo per voti positivi, dal 6 al 10, prendendo spunto dall’esperienza allo Zecchino d’Oro. I 17 mini-interpreti, provenienti da dieci regioni italiane e tre Paesi esteri (Grecia, Bulgaria e Albania), sono stati accompagnati dal Piccolo Coro diretto da Sabrina Simoni.

Carolina Benvenga e Andrea Dianetti hanno condotto le prime due puntate, mentre Carlo Conti, direttore artistico, guiderà la finale domenica dalle 17.20 alle 20. L’edizione 2023, intitolata “La musica può”, celebra l’impatto della musica nei suoi sessant’anni di storia e il suo potenziale futuro.

    L’Antoniano utilizza la musica dei bambini del Piccolo Coro e lo Zecchino d’Oro per sostenere le mense francescane di Operazione Pane e il Centro Terapeutico per famiglie con bambini e ragazzi con difficoltà dell’età evolutiva.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE