Napoli, mistero sul cadavere di un 61enne trovato a Materdei

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. E’ avvolta dal mistero, per il momento, la morte di un uomo di 61 anni rinvenuto a Materdei.

I carabinieri della compagnia Stella sono infatti intervenuti in via Sant’Agostino degli Scalzi civico 4 intorno alle 13 di oggi per il decesso di un uomo del ‘62.

Il suo corpo senza vita è stato trovato all’interno di una camera di un Bed & Breakfast, le cui pareti erano annerite.



    Al momento non è chiara quale sia stata la causa della morte, attività e indagini tuttora in corso.

    Il cadavere è stato portato al centro di medicina legale del Policlinico di Napoli dove nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia che probabilmente chiarirà le cause della morte.

    Intanto sono partiti tutti gli accertamenti necessari per capire se fosse solo, i suoi contatti e se si sia incontrato con qualcuno.

    @riproduzione riservata




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ritrovata morta dagli inviati di “Chi l’ha visto'” la donna scomparsa da Ischia

    Due inviati della trasmissione "Chi l'ha visto?", Francesco Paolo Del Re e Marco Monti, hanno ritrovato il corpo di Antonella Di Massa, la donna scomparsa la scorsa settimana da Casamicciola sull'isola di Ischia. I giornalisti hanno subito avvisato i familiari e le forze dell'ordine; il marito e i carabinieri sono sul posto.Il corpo era ad alcune centinaia di metri dal parcheggio di Succhivo di Serrara Fontana, dove era stata rinvenuta l'auto della donna, che aveva...

    Lo Stato si riappropria degli spazi pubblici occupati abusivamente ai quartieri Spagnoli.

    Gli agenti del Commissariato Montecalvario, insieme alla Polizia Locale e al personale della Napoli Servizi, hanno infatti, effettuato controlli e operazioni di rimozione di ostacoli nella zona dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Durante l'intervento, che mirava a garantire la libera circolazione nelle aree pubbliche, sono stati rimossi diversi elementi tra cui paletti, barriere, fioriere, sedie, una pedana in legno, dissuasori, un mobile e un boiler. In particolare, sono stati tolti 104 paletti, 3 barriere new jersey,...

    Ad Acerra nasce l’Osservatorio Ambientale Regionale sul Termovalorizzatore

    Il sindaco di Acerra, Tito d'Errico, ha manifestato la propria soddisfazione per la creazione dell'Osservatorio Ambientale Regionale sul Termovalorizzatore, promosso attraverso un decreto del presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca. Questa significativa iniziativa rappresenta un ulteriore passo avanti nell'ambito dell'impegno per il monitoraggio ambientale del territorio. Il decreto ha designato i nove membri dell'osservatorio, i quali svolgeranno il loro ruolo a titolo gratuito, di cui un terzo proviene da Acerra. Tra i...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE