‘E ja’, il nuovo singolo di Enzo Anastasio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scritto, arrangiato e interpretato dal sassofonista napoletano, compositore e docente di musica.

Laureato al Conservatorio con il massimo dei voti, prima nel genere classico e successivamente con laurea di II livello in jazz, partecipa a numerosi master con docenti e sassofonisti di fama internazionale (Jean Yves Formeaux, Bob Mintzer, Dave Liebman e molti altri).

Collabora con artisti nazionali ed internazionali, tra cui MARRACASH, MARIO BIONDI, LUCA JURMAN, GEOFF WESTLEY, ANDREA SANNINO, SAL DA VINCI, SAGI REI, LUCIO DALLA, DAVID GARFIELD, GREGG BISSONETTE, JIMMY EARL, FRANK GAMBALE, ERIC MARIENTHAL, ADAM ROGERS, FABRIZIO BOSSO, MASSIMO MORICONI, CHERYL PORTER, TONY MOMRELLE, ALAN SORRENTI e molti altri.



    Enzo Anastasio ha all’attivo vari progetti discografici da solista, attualmente in distribuzione con etichette discografiche nazionali; tra questi, un disco uscito nel 2018 dal titolo “Through the sky” registrato a Los Angeles con grandi nomi del panorama musicale internazionale.

    Da sempre vicino ai giovani, Enzo Anastasio da circa 13 anni è docente di musica presso la scuola Salesiana Don Bosco, la stessa in cui ha iniziato giovanissimo. Docente presso i Salesiani di Napoli, poi a Caserta dove in ha formato un’orchestra di circa 60 elementi dai 7 ai 18 anni, tutti giovanissimi allievi della scuola e dell’oratorio, portandola in un lungo tour italiano tra esibizioni, prestigiosi concerti e concorsi internazionali di musica, riscuotendo sempre enormi successi.

    Per la prima volta Enzo Anastasio si cimenta nella scrittura di un testo, mettendo per la prima volta anche la sua voce. “E ja” è una traccia dall’insolita struttura musicale: prima strumentale e poi cantata, con un testo in dialetto dalla forte valenza educativa, mirata al riscatto sociale dei giovani che vivono una realtà di disagio a Napoli. Gli ultimi avvenimenti di cronaca, hanno spinto Enzo Anastasio ad esprimere un messaggio positivo alla città, soprattutto ai giovani.

    Il videoclip/cortometraggio, prodotto dall’Ing. Pasquale Trotta, ha visto tra i protagonisti alcuni suoi alunni (tra attuali ed ex), che si sono cimentati nella recitazione. Le riprese sono state effettuate lungo le strade di Napoli, Caserta, Maddaloni (Ce) e negli ambienti scolastici dell’Istituto Salesiano di Caserta. Nel videoclip anche alcuni camei di Fabio De Caro (attore), Errico Porzio (pizzaiolo) e Marco Ferrigno (artigiano presepista) che hanno voluto sottolineare l’importana del messaggio di Enzo Anastasio. Il videoclip è stato realizzato da Giuseppe Iadonisi, su sceneggiatura dello stesso Enzo Anastasio. Il brano è stato scritto (testo e musica) e arrangiato da Enzo Anastasio. Hanno suonato: Enzo Anastasio (sax, voce e arrangiamenti), Carmine De Rosa (batteria, mix e mastering presso il Rimshot studio), Toto Allozzi (piano, tastiere , synth e mastering), Cristian Capasso (basso e synth-bass), Federico Luongo (chitarra).




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Qualiano, 15enne in giro con tirapugni, coltello e proiettile

    Un 15enne di Qualiano è stato denunciato per il possesso di armi dopo essere stato fermato dai carabinieri in sella a uno scooter senza assicurazione. Durante un controllo alla circolazione, i militari hanno scoperto un tirapugni, un coltello a scatto di 21 centimetri e 49 cartucce a salve nascoste nel sottosella del veicolo. Il giovane, che era in compagnia di un amico,  è stato trovato particolarmente nervoso al momento dell'arresto. Il materiale è stato sequestrato insieme allo...

    Allarme della Cgil: “Graduatorie infanzia non prorogate, prossimo anno a rischio collasso”

    La situazione critica delle graduatorie concorsuali per il personale pubblico nel settore dell'infanzia mette a rischio l'inizio del prossimo anno scolastico. La mancata proroga da parte di Palazzo Chigi potrebbe causare un collasso nell'organizzazione di asili nido e scuole dell'infanzia, con possibili ripercussioni sul servizio educativo e sulle famiglie coinvolte. La Funzione Pubblica Cgil si prepara a difendere i diritti dei lavoratori attraverso azioni di mobilitazione. La segretaria nazionale Tatiana Cazzaniga sottolinea l'importanza di valorizzare il...

    Premio Mia Martini: 30 anni di Musica e Talent

    Le fasi organizzative per la trentesima edizione del Premio Mia Martini sono state ufficialmente avviate. Confermati per questa celebrazione il direttore artistico Franco Fasano e il presidente della commissione artistica Mario Rosini, entrambi riconosciuti nel panorama della Musica Italiana. Anche quest'anno, il Premio accoglierà grandi nomi della musica nazionale e internazionale tra gli ospiti dell'evento, consolidando la sua fama nel settore. Per partecipare alle audizioni, i giovani talenti italiani e stranieri possono inviare le proprie...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE