Benevento, sequestrati 24mila addobbi natalizi non conformi

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Benevento ha effettuato operazioni di controllo sui traffici e la commercializzazione di prodotti contraffatti e/o non sicuri. Durante tali attività, sono stati sequestrati circa 24.000 prodotti privi delle necessarie informazioni previste dal Codice del Consumo.

I militari della Tenenza di Solopaca hanno ispezionato un esercizio commerciale a Dugenta, dove hanno scoperto circa 24.000 addobbi natalizi pronti per la commercializzazione. Questi prodotti non erano dotati della marcatura CE, che indica l’origine di produzione nella Comunità Europea. Inoltre, le confezioni non contenevano istruzioni, informazioni e avvertenze in lingua italiana.

Il responsabile dell’attività commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio per violazioni del Decreto Legislativo n. 206/2005 e gli è stata comminata una sanzione amministrativa di 4.032 euro. La merce è stata sottoposta a sequestro.



    Questa operazione delle Fiamme Gialle dimostra l’impegno costante del Corpo nella tutela del mercato dalla diffusione di prodotti non conformi agli standard di sicurezza imposti dalle leggi europee e nazionali.

    Il contrasto alla diffusione di prodotti non conformi rappresenta un contributo essenziale per garantire una protezione efficace dei consumatori e promuovere un mercato competitivo, dove gli operatori economici onesti possono beneficiare di condizioni di concorrenza equa.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Affare fatto: Da Casinia alla conquista del mondo

    Immagina questo: padroneggiare la tua faccia da poker all'ombra della Torre Eiffel, bluffare la tua strada verso la vittoria tra le luci al neon di Las Vegas o navigare tra le sfumature culturali mentre rastrelli fiches in una gemma nascosta del sud-est asiatico. Ti sembra un sogno dopo ore di gioco su Ti stiamo preparando una mano di vagabondaggio che ti farà dire "All In!" non solo a Casinia ma anche in tutto...

    “Strade sicure”, arrivano altri 120 militari per Napoli e provincia

    Operazione "Strade Sicure" in provincia di Napoli: decisa la proroga e il potenziamento delle attività di controllo. Il prolungamento dell'Operazione "Strade Sicure" nell'area metropolitana di Napoli è stato deciso in conformità alla Legge 30 novembre 2023 (n.213. Questa decisione prevede anche l'impiego di ulteriori 120 unità a supporto dell'operazione. Il nuovo personale sarà impiegato per intensificare la sorveglianza nelle zone vicine alle stazioni ferroviarie e in altri luoghi sensibili. L'arrivo delle nuove unità permetterà un potenziamento delle...

    Quartieri Spagnoli: controlli dei carabinieri su parcheggi coperti

    I Carabinieri della compagnia Napoli centro hanno condotto un'operazione di controllo dei Quartieri Spagnoli, focalizzandosi sui parcheggi coperti. L'operazione, condotta in collaborazione con la polizia municipale e i vigili del fuoco, ha visto il controllo di diversi garage a pagamento. Durante i controlli, due imprenditori di garage situati a vico Sant’Anna di palazzo e vico Conte di Mola sono stati sanzionati per varie violazioni, tra cui passi carrabili non autorizzati, insegne pubblicitarie abusive e auto parcheggiate...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE