Avellino, picchia la compagna in strada: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della sezione radiomobile di Avellino hanno proceduto all’arresto di un giovane del luogo, già noto alle forze dell’ordine, accusato di maltrattamenti in famiglia.

Gli eventi si sono svolti durante la notte quando una pattuglia dei Carabinieri, transitando in una via del centro, ha osservato una donna visibilmente agitata coinvolta in un acceso confronto con un uomo.

I militari sono intervenuti prontamente, notando immediatamente che la giovane presentava chiari segni di violenza, indicativi di un possibile alterco con il suo convivente. Dopo aver ristabilito la calma, i Carabinieri hanno condotto l’uomo in caserma e proceduto al suo arresto.

    Il violento è stato trasferito nel carcere di Bellizzi Irpino

    Il giovane è stato poi trasferito nel carcere di Bellizzi Irpino, mentre la donna è stata accompagnata dagli operatori del 118 in ospedale per le cure necessarie.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Voragine al Vomero: aperta un’inchiesta

    Sarà l'inchiesta della magistratura ad eccertare le cause ed eventuali responsabilità sulla voragine che questa mattina, in via Morghen al Vomero, si è aperta...

    A Scena Teatro workshop con Giuseppe Sartori ‘Premio Stampa Teatro’

    Workshop teatrale con Giuseppe Sartori: "Premio Stampa Teatro" Il “Teatralmente parlando” è il workshop che si terrà presso l'Auditorium del centro sociale di Salerno...

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE