Sorrento, le nuove luminarie non piacciono e scoppiano le polemiche social

SULLO STESSO ARGOMENTO

Non sono ancora iniziate le tradizionali manifestazioni natalizie a Sorrento che già sono scoppiate le polemiche social per le illuminazioni montate in città.

Tante le foto che circolano e tanti i commenti negativi. Anzi solo negativi. Perché appare evidente a tutti che le luminarie sono brutte e di cattivo gusto. C’è chi parla di luminarie per “giochi olimpici” chi invece di “gara di freccette” ma quella che è più criticata è l’installazione delle stelle a metà.

Insomma queste luminarie non sembrano piacere proprio a nessuno. Le luminarie sono state installate dalla ditta Tatì Creations Italia srl di Varese che ha vinto una gara di appalto del Comune per il triennio 2022-2025 per un importo totale di un milione e 680mila euro.

    Ma la ditta quest’anno ha presentato anche una integrazione economica e una modifica al progetto originario approvato lo scorso anno per un importo di altri 83mila euro per il prossimo biennio che è stato già approvato dall’amministrazione comunale di Sorrento con la determina 1485 del 28/09/2023.

    In molti sui social si stanno chiedendo come mai le gare di appalto importanti al comune di Sorrento vengono vinte sempre da ditte del Nord Italia. Intanto il comune si prepara a tre mesi di appuntamenti, fino a gennaio, con oltre cento eventi tra il centro città e le frazioni, destinati a cittadini, turisti e visitatori.

    Dal 24 novembre al 21 gennaio – tra musica e tradizioni, fede e solidarietà, teatro e cinema, arte e danza, gusto e folclore – si terrà la 15esima edizione di “M’Illumino d’inverno”, il contenitore di eventi culturali promosso dal Comune in collaborazione con la Regione Campania e la Fondazione Sorrento. La manifestazione avrà inizio, come da tradizione, con l’accensione del grande albero di Natale in piazza Tasso e delle luminarie, il 25 novembre alle ore 18.

     



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Castellammare al setaccio: nel mirino della polizia 43 pregiudicati

    A Castellammare di Stabia città che si appresta a vivere una intensa campagna elettorale lo Stato fa sentire la sua presenza con una operazione di controllo a largo raggio da parte della polizia. Ieri la visita del ministro dello sport Andrea Abodi a sostengo del candidato sindaco del centro destra...

    Controlli nella “movida” al Vomero: denunciati 13 commercianti

    Nella giornata di ieri, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Chiaiano, Pianura, Poggioreale, Posillipo, San Paolo, Vomero, i finanzieri della Guardia di Finanza, personale della Polizia Locale, dell’ASL Na1 e dell’Ispettorato del Lavoro, con la collaborazione del Reparto Mobile,...

    CRONACA NAPOLI