Lioni, la famiglia del defunto non lo paga e lui distrugge la lapide al cimitero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ha danneggiato a martellate la tomba che aveva realizzato per non essere stato pagato quanto pattuito dai familiari del defunto. È accaduto a Lioni, in provincia di Avellino, dove un artigiano è stato denunciato dai carabinieri per estorsione e vilipendio delle tombe.

PUBBLICITA

“Se non mi pagate quanto abbiamo stabilito, vado al cimitero e distruggo la lapide”, aveva detto ai presunti debitori prima di mettere in pratica la minaccia. Grazie alle dichiarazioni riferite dalla famiglia ai carabinieri si è giunti alla identificazione e alla denuncia del presunto responsabile alla Procura di Avellino.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE