IL VIDEO

Inferno di fuoco in Calabria: scontro treno camion, due morti e decine di feriti

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ di due morti e decine di feriti il tragico bilancio dell’ incidente ferroviario accaduto ieri sera sulla linea jonica calabrese dell’Alto cosentino. Le vittime sono la capotreno del convoglio, il regionale che collega la frazione Sibari di Cassano allo Ionio e Corigliano Rossano,  Maria Pansini, 61 anni ed era di Catanzaro e il camionista  Said Hannaoui, di 24 anni, di nazionalità marocchina.

Il treno regionale Sibari-Catanzaro Lido ha investito un camion che si era bloccato sui binari di un passaggio a livello. Nello scontro, avvenuto nel territorio di Corigliano-Rossano, sono deceduti il conducente del convoglio e quello del mezzo gommato.Feriti lievemente i dieci passeggeri del treno. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco ed i mezzi del 118.
La Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità. Le indagini vengono condotte dalla polizia ferroviaria insieme ai carabinieri. Sul posto dell’incidente anche i vigili del fuoco ed il personale del 118. Sia il locomotore del Treno investitore che il camion, dopo lo scontro, avvenuto all’altezza di un passaggio a livello, hanno preso fuoco.
Le fiamme si sono levate subito altissime, illuminando a giorno tutta la zona interessata dall’incidente. Ciò che al momento appare assodato è che il camion, nel momento in cui è stato investito dal Treno, fosse fermo sui binari.

L’ipotesi che viene fatta, anche se vanno effettuati i necessari riscontri, é che il conducente del camion abbia attraversato i binari poco prima che il passaggio a livello si abbassasse e che si sia ritrovato così intrappolato sui binari. Pochi secondi dopo é sopraggiunto il Treno, ad una velocità di circa 130 chilometri orari, che ha travolto in pieno il mezzo pesante.
Rfi e Trenitalia hanno diffuso una nota in cui, nel ricostruire la dinamica dell’incidente, si afferma che “il camion ha occupato la sede di un passaggio a livello che, dai primi riscontri, risulta regolarmente funzionante e chiuso”.
Nella nota si fa anche riferimento alla presenza sul Treno, oltre che della capotreno e del conducente, di dieci passeggeri, che risultano comunque tutti illesi. Nel comunicato si rende, noto, inoltre, che la circolazione ferroviaria è attualmente sospesa fra Sibari e Corigliano Rossano e si esprime “il dolore ed il cordoglio di Rfi e Trenitalia per le vittime”.

    @riproduzione riservata




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE