IL PROVVEDIMENTO

Cori razzisti, la Curva Fiesole chiusa per un turno con pena sospesa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Curva Fiesole dello stadio ‘Franchi’ chiusa per una giornata, ma con la condizionale. E’ la decisione del giudice sportivo di Serie A, in merito ai cori sentiti in Fiorentina-Juventus. Nel comunicato si legge che “considerato che, prima dell’inizio della gara ed al termine della stessa, sono stati intonati cori beceri e di discriminazione razziale nei confronti di tre calciatori della Juventus“.

“Considerato, in particolare che, prima dell’inizio della gara ed al termine della stessa, dalla ‘Curva Fiesole’, occupata dai sostenitori della Fiorentina, venivano intonati ripetutamente cori beceri e discriminatori all’indirizzo del calciatore Dusan Vlahovic (Juventus); considerato che i collaboratori della Procura federale riportavano, altresì, nella loro relazione che, prima dell’inizio della gara, i sostenitori della Fiorentina presenti in ‘Curva Fiesole’ intonavano cori di discriminazione razziale nei confronti del calciatore Bioty Moise Kean (Juventus) e, al termine della stessa, i sostenitori ancora presenti in ‘Curva Fiesole’ intonavano cori di discriminazione razziale nei confronti del calciatore Weston James McKennie (Juventus)”.

“Considerato che, in base a quanto sopra riportato, emergono comportamenti rilevanti per dimensione e percezione, a norma dell’art. 28 comma 4 CGS, ai fini della punibilità degli stessi”, il giudice delibera di sanzionare la società viola “con l’obbligo di disputare una gara con il settore effettivamente occupato, nell’incontro in questione, della ‘Curva Fiesole’ privo di spettatori. Pena sospesa per il periodo di un anno ai sensi dell’art. 28 comma 7 CGS con l’avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione”.



5 Commenti

  1. La punizione sembra adeguata, ma bisogna anche lavorare per prevenire questi episodi e creare una cultura di rispetto nel calcio.

  2. Sono felice che si stia prendendo sul serio la lotta alla discriminazione razziale nello sport, è un passo importante verso un calcio più inclusivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

“Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

"Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE