“Alto Impatto” a Castel Volturno, sequestrata droga

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nel corso della nuova operazione “Alto Impatto” a Castel Volturno, coordinata dalla Questura di Caserta e decisa in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento presieduta dal Prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo, sono state impiegate circa 70 unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale del Comune di Castel Volturno e Asl.

L’operazione ha permesso il controllo di oltre 100 persone e ha portato alla denuncia di 12 soggetti per vari reati, tra cui evasione, violazione delle prescrizioni del foglio di via, minacce ed abusivismo edilizio.

Sono state controllate circa 60 persone sottoposte a misure di prevenzione, cautelari e di sicurezza. Con l’ausilio di personale cinofilo della Polizia di Stato e di Cooky, un cane esperto nella ricerca di stupefacenti, sono state effettuate perquisizioni che hanno portato al rinvenimento di diversi grammi di cocaina all’interno di un’auto, con il proprietario denunciato.

    Sono stati realizzati anche controlli di polizia amministrativa, con cinque esercizi commerciali sanzionati e il sequestro di un manufatto all’interno di un bar per abusivismo edilizio. Infine, sono state emesse quattro proposte di foglia di via, misura di prevenzione che obbliga le persone socialmente pericolose al rientro nei comuni di abituale dimora.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

    La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

    A Scena Teatro workshop con Giuseppe Sartori ‘Premio Stampa Teatro’

    Workshop teatrale con Giuseppe Sartori: "Premio Stampa Teatro" Il “Teatralmente parlando” è il workshop che si terrà presso l'Auditorium del centro sociale di Salerno...

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE