Il boss latitante Michele Vangone arrestato a Castellammare con moglie e figli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nonostante sapesse di essere ricercato e quindi latitante era in giro con moglie e figli per le strade di Castellammare.

I carabinieri della sezione operativa di Torre Annunziata hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli a carico di Michele Vangone, 35enne ritenuto reggente del clan “Gallo-Limelli-Vangone”, operante nel comune di Boscotrecase e in quelli limitrofi.

Vangone è sfuggito alla cattura lo scorso 25 settembre e ieri sera, dopo indagini senza sosta, i carabinieri lo hanno rintracciato nel comune di Castellammare di Stabia.

    Hanno individuato la vettura in uso alla moglie e l’hanno pedinata fino in via cupa Varano.
    Alla guida proprio Vangone, in compagnia di moglie e figli.

    E’ finito in manette ed è stato rinchiuso nel carcere di Secondigliano. Sconterà 8 anni di reclusione per reati associativi in materia di stupefacenti.

    Vangone è il cugino di Giuseppe Gallo, detto “Peppe ‘o pazzo”, condannato a vent’anni di carcere perché ritenuto il capo indiscusso del clan e capace di trafficare ingenti quantitativi di cocaina e hashish che faceva provenire da Spagna e Olanda. Due direttrici smascherate con l’operazione “Pandora Matrix” che ha messo alla sbarra 61 imputati, tutti appartenenti al clan che governava.



    LIVE NEWS

    San Giuseppe Vesuviano muore 17enne di Terzigno: si è schiantato con lo scooter

    A San Giuseppe Vesuviano muore 17enne di Terzigno:ennesima vittima...
    DALLA HOME

    Rivolta al Beccaria: 70 detenuti minorenni asserragliati in cortile

    Rivolta al Beccaria: detenuti sfasciano le celle, agenti entrano in azione Un pomeriggio di tensione al carcere minorile Beccaria di Milano. Nel tardo pomeriggio di oggi, diverse decine di giovani detenuti si sono asserragliati nel cortile della struttura, dando inizio a una rivolta. La rivolta al Beccaria è scoppiata intorno alle...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE