Premio Strega Poesia, il 5 ottobre la finale della prima edizione

SULLO STESSO ARGOMENTO

La premiazione al Tempio di Venere e Roma.

La prima edizione del Premio Strega Poesia è arrivata alla finale. Il vincitore sarà annunciato il 5 ottobre alle 19.00 al Tempio di Venere e Roma, all’interno del Parco archeologico del Colosseo. La serata, condotta da Ema Stokholma, sarà trasmessa in diretta streaming da Rai Cultura.

Sul palco le cantautrici Giulia Anania accompagnata da Fabio Marchiori, Chiara Civello e Maria Antonietta e il rapper Rancore si avvicenderanno ai poeti della cinquina che leggeranno alcune poesie tratte dalle loro opere. A contendersi il premio sono: Silvia Bre con Le campane (Einaudi), Umberto Fiori con Autoritratto automatico (Garzanti), Vivian Lamarque con L’amore da vecchia (Mondadori), Stefano Simoncelli con Sotto falso nome (Pequod) e Christian Sinicco con Ballate di Lagosta (Donzelli).

    Il Comitato scientifico, composto da Maria Grazia Calandrone, Andrea Cortellessa, Mario Desiati, Elisa Donzelli, Roberto Galaverni, Valerio Magrelli, Melania G. Mazzucco, Stefano Petrocchi, Laura Pugno, Antonio Riccardi, Enrico Testa e Gian Mario Villalta, ha scelto i finalisti tra 135 candidati.

    L’opera vincitrice sarà invece scelta dagli Amici della poesia, un corpo votante composto da oltre 100 donne e uomini di cultura che si occupano a vario titolo di poesia. La cinquina è stata annunciata lo scorso 19 maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino. Queste le motivazioni del Comitato Scientifico.

    Ne Le campane di Silvia Bre “come già nelle Barricate misteriose, dove echeggiava l’omonimo brano clavicembalistico di François Couperin, il riferimento è piuttosto al mondo acustico, al risuonare di chi ascolta. Ma anche stavolta questo suono enigmatico proviene ‘dalla cima che dondola al nulla scudo, / campane’; e alla parola ha accesso, dell’umano, solo ‘la parte altissima, antigravitazionale’: che ‘inneggia / a quello che non è'” scrive Andrea Cortellessa.

    Autoritratto automatico di Umberto Fiori “è un libro di poesie che indagano e scoprono l’invisibile vero di ognuno di noi, non il viso, non il volto, ma la faccia, quella dell’espressione ‘fare una faccia’ o ‘metterci la faccia’ oppure ‘perdere la faccia'” spiega Gian Mario Villalta.

    “In una pirotecnica mischia di diminutivi, invenzioni, latinismi e rime interne, Vivian Lamarque mostra le cose come sono, con una nudità nella quale si specchiano i nostri segreti e le parole vivono, mosse dal vento leggero di un’invincibile, quasi mai disperata, vitalità” scrive Maria Grazia Calandrone di L’amore da vecchia. “Nel suo libro di versi più coraggiosamente esposto all’idea della vita che finisce, Stefano Simoncelli inscena un’autentica, personalissima, svestizione dell’Io rimasto solo nella casa, più spesso nella stanza, in cui per anni è trascorso felice l’amore coniugale” dice Elisa Donzelli di Sotto falso nome.

    Le Ballate di Lagosta di Christian Sinicco “rappresentano con grande efficacia l’impatto della storia, della realtà politica e del mondo contemporaneo con la poesia dell’interiorità” spiega Mario Desiati. L’autrice o autore del libro vincitore riceverà un premio offerto da Strega Alberti Benevento e un’opera realizzata appositamente dal Maestro Emilio Isgrò. La finale sarà inoltre una delle tappe di Ticket To Read, il podcast itinerante realizzato da Margherita Schirmacher ed Enrico Orlandi, che realizzeranno una puntata speciale intervistando i protagonisti della serata. La cinquina del Premio Strega Poesia sarà ospite il 14 ottobre dello Zebra Poetry Film Festival a Berlino.

    Oltre al Premio Strega Poesia, verrà assegnato a uno dei libri finalisti anche il Premio Strega Giovani Poesia, votato da 400 studenti delle scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero. Il libro prescelto riceverà durante la serata un premio speciale offerto da Bper Banca.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, “Se non mi date i soldi vi uccido”, 5 studenti minacciati con un coltello da un presunto camorrista

    Nella recente rapina avvenuta a Napoli, 5 studenti ventenni sono stati minacciati da un individuo mentre si preparavano a riprendere l'auto parcheggiata in via...

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

    Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE