Casoria, 16enne litiga con un coetaneo e lo accoltella: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della Compagnia di Casoria sono intervenuti nei pressi del centro commerciale “I Pini” ove era stata segnalata la presenza di un ragazzo con ferite da arma da taglio all’addome.

Il giovane, successivamente identificato in un sedicenne del luogo, veniva trasportato e ricoverato presso l’ospedale di Frattamaggiore ove veniva riscontrato essere stato attinto da tre fendenti che avevano colpito il fegato e un polmone.

Nell’immediatezza lo stesso dichiarava di essere rimasto vittima di una rapina perpetrata da due soggetti sconosciuti che avevano tentato di rubargli lo scooter.

    Nel corso degli accertamenti esperiti nell’immediatezza dai Carabinieri, nella serata del 19 settembre 2023, presso la Compagnia di Casoria si presentava un ragazzo, anch’egli sedicenne, che spontaneamente dichiarava di essere l’autore dell’accoltellamento del suo coetaneo avvenuto il giorno prima.

    Nel rendere interrogatorio lo stesso ha riportato una dinamica differente rispetto a quella emersa dalle parole della vittima, affermando di non aver perpetrato alcun tentativo di rapina, ma di aver reagito a seguito di una lite con la vittima e altri ragazzi presenti.

    Alla luce di tali dichiarazioni, i Carabinieri hanno operato, nei confronti del sedicenne, un fermo d’iniziativa della p.g. per il reato di tentato omicidio.

    Successivamente su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale per i Minorenni ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare a carico del minorenne indagato ordinando la sua traduzione presso il carcere minorile di Napoli – Nisida, ove lo stesso è attualmente recluso.

    Sono ancora in corso approfondimenti al fine di accertare l’intera dinamica dell’evento violento che si è registrato lunedì sera presso il centro commerciale di Casoria, anche al fine di acclarare eventuali e ulteriori responsabilità penali dei giovani coinvolti.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    La Procura di Benevento sequestra impianto di depurazione dei fanghi

    La Procura di Benevento ha disposto il sequestro preventivo di un impianto di essiccazione e 14 containers scarrabili utilizzati per i rifiuti contenenti fanghi...

    Presentazione libro ‘I superbi. Una donna fra amori e vendette’ di Corrado Occhipinti Confalonieri alla Libr…

    Martedì 20 febbraio alle ore 18.00 alla Libreria Raffaello (Vomero - NA) presentazione del libro di CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI. Interviene l’autore CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI Modera l’incontro...

    Napoli-Barcellona, corse extra metropolitana dopo la partita

    Dopo la partita di calcio Napoli-Barcellona, sono previste corse straordinarie della Linea 2 della metropolitana. Il match di andata degli ottavi di finale di Champions...

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Ucciso a Lettere il boss dei narcos dei Monti Lattari: Ciro Gargiulo ‘o biondo

    Pranzo con il piombo, anzi con i proiettili di fucile per il boss dei narcos dei Monti Lattari, Ciro Gargiulo detto ciruzzo o' biondo....

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE