Minaccia tifosi con ascia davanti allo stadio di Amburgo prima di Polonia-Olanda: ferito

La polizia di Amburgo ha ferito gravemente un uomo...

Champions League: il Napoli con il Real Madrid, Braga e Union Berlino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli con il Real Madrid nel girone C di Champions League. Il club campione d’Italia, inserito in prima fascia, ha quindi scoperto la sua prima rivale tra i team inseriti in seconda fascia. Il Napoli è stato inserito nel gruppo C.

PUBBLICITA

Per la squadra della terza fascia il Napoli ha sorteggiato i portoghesi del Braga. La squadra di quarta fascia è la squadra tedesca dell’Union Berlino di Gosens e dell’ex bianconero Bonucci.

Dopo tre anni di assenza, stasera c’è stato il sorteggio dei gironi della Champions League, per l’ultima edizione con questo ‘format’, torna al Grimaldi Forum di Montecarlo.

Poi, dal 19 settembre, si comincerà a giocare andando avanti fino a Wembley, il mitico stadio londinese che ospiterà la finale l’1 giugno del prossimo anno.

Dal prossimo anno si passerà da una fase a gironi a una fase unica con un solo maxi-girone a 36 squadre. A oggi la Champions prevede 8 giorni da 4 squadre, con 3 partite da giocare in casa e 3 partite fuori.

La riforma al via dalla stagione 2024-2025 stravolge questo concetto. Tutti e 36 club saranno in un unico girone, un mini-campionato in cui bisognerà provare a piazzarsi nelle prime 8 posizioni.

Ogni squadra, con un sorteggio (che resta, in ogni caso), giocherà un totale di 8 partite: 4 in casa e 4 fuori (ma con otto avversari differenti). Una formula che non è ancora quella che più piace a De Laurentiis, che sognava un torneo all’italiana, tutti contro tutti. Le prime 8 in classifica andranno direttamente agli ottavi, dalla nona alla ventiquattresima posizione si disputeranno gli spareggi per conquistare un posto agli ottavi.

Le otto uscite dal playoff, quindi, si uniranno alle prime otto della classifica per formare gli effettivi ottavi. La Uefa ha annunciato che due dei quattro posti andranno alle nazioni i cui club hanno ottenuto la migliore prestazione collettiva in Europa nella stagione precedente (con tre finaliste, la serie A quest’anno ne avrebbe portate cinque).

Gli 8 incontri saranno disputati nell’arco delle 10 settimane di coppe europee previste. E l’altra grande novità è che due partite si giocheranno a gennaio. Aumentano, e non di poco anche i premi: al momento il jackpot che va distribuito è di 2 miliardi di euro: si arriverà almeno a 2,5 miliardi di euro per la prima edizione del nuovo format.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE