LA RASSEGNA

Conclusa la XX edizione di Vele d’Epoca a Napoli: successo di Crivizza e Zenith

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tre giorni di regate e sfilate in mare, oltre venti storiche imbarcazioni coinvolte, tutte di grande storia e interamente in legno, a vela o a motore. Si è conclusa nel salone del Circolo Savoia la ventesima edizione di “Le Vele d’Epoca a Napoli – Trofeo Ventrella”. Novità di quest’anno, la presenza dei leggendari motoscafi Riva, per il primo raduno “I Riva nel golfo di Partenope”, che si è svolto parallelamente alle regate veliche nelle acque dell’isola di Capri.

Tre giorni di grande spettacolo in mare, con condizioni meteo ottimali e vento stabile attorno ai dieci nodi. Oltre alle regate, sono state previste prove di navigazione libera Napoli-Capri, la circumnavigazione dell’isola con sfilata anni Sessanta “Dolce Vita”, prove di abilità marinaresca e parata di eleganza. Fuori dall’acqua, party e serate per armatori ed equipaggi.

Una festa che non ha perso il suo spirito sportivo, perché se quello dei Riva è stato esclusivamente un raduno, le Vele d’Epoca si sono invece sfidate in mare per il successo finale. Al termine, vittoria nella classe Yacht Classici di Crivizza, di Ariella Cattai e Gigi Rolandi (C.N. Versilia); secondo classificato Ojalà II di Susan Carol Holland e Michele Frova; terzo classificato Don Quijote di Lodovico Visone (RYCC Savoia).

Vele d’Epoca a Napoli, tutti i premiati

Negli Yacht d’Epoca, primo posto per Zenith (CRV Italia), davanti agli inglesi di Argyll di Griff Rhys Jones (British Classic Yacht Club) e Mariska del comandante Dan Polisak (DSB Piran – Slovenia).

Premio Spirit of Tradition ad Albelimar III dell’armatore Marco Claudio Corneli. Premio di Eleganza a Don Quijote. Il Trofeo Angelo Lattarulo, inoltre, è stato assegnato al primo classificato in tempo reale della regata costiera di domenica 2 luglio, Ojalà II. Il Trofeo Ventrella è andato al primo classificato overall della classe Yacht d’Epoca per la regata costiera del 30 giugno: Mariska. Un premio è andato anche a Barbara, l’imbarcazione dell’armatore Roberto Olivieri (Vele Storiche Viareggio) che celebra quest’anno il suo centenario.

Il presidente del Circolo Savoia, Fabrizio Cattaneo della Volta, afferma: “Un evento entusiasmante, finalmente si sono rivisti nel golfo i fantastici motoscafi Riva, mentre le Signore del mare si sono confermate bellissime e spettacolari, tutte con una splendida storia da raccontare. Il ringraziamento va a Marina Militare, Capitaneria di Napoli, Aive, V Zona Fiv, Comune di Napoli, Università Parthenope, Yacht Club Capri e ai Circoli Italia, Rari Nantes e Nautico: un lavoro di squadra coordinato dal Circolo Savoia che ha dato i frutti sperati”.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Boscotrecase, donna morta di malasanità in ospedale: Asl paga risarcimento di un milione di euro

L'ASL Napoli 3 Sud condannata per grave negligenza medica causante il decesso di una paziente a seguito di ricovero presso l'Ospedale di Boscotrecase

Sequestro immobili abusivi a Castellabate e Montecorice

I Carabinieri del Nucleo Parco di Castellabate hanno proceduto al sequestro di un manufatto destinato ad abitazione, situato in un'area di particolare valore ambientale all'interno della perimetrazione definitiva del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Il manufatto, ottenuto dalla chiusura di una tettoia in legno priva di regolare autorizzazione edilizia, consiste in una struttura di circa 8,20 metri per 4,30 metri, realizzata con blocchi di calcestruzzo, suddivisa internamente e coperta con pannelli...

Fiat Panda e Pomigliano il matrimonio continua

La Fiat Panda continuerà ad essere prodotta a Pomigliano almeno fino al 2027 con un aumento del 20% nella produzione a partire da metà marzo. Questa decisione è stata annunciata da Olivier Francois, amministratore delegato di Fiat e direttore marketing globale di Stellantis, durante la presentazione della nuova serie speciale Fiat Pandina presso lo stabilimento di Pomigliano d'Arco. Francois ha sottolineato che la Panda rimane il leader di mercato in Italia e il leader di segmento...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE