Camorra, ergastolo per Ciro Di Lauro per il duplice omicidio Riccio-Gagliardi

Ciro Di Lauro, F3 ovvero il terzo dei 10...

Il Premio culturale internazionale Cartagine 2023 – edizione speciale sezione musica a Olga De Maio e Luca Lupoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il prestigioso ed illustre PREMIO CULTURALE INTERNAZIONALE CARTAGINE 2023 -EDIZIONE SPECIALE- SEZ MUSICA è stato assegnato al Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli, noti artisti lirici partenopei ed internazionali, a Roma presso la Sala Protomoteca del CAMPIDOGLIO-il 14 LUGLIO 2023, alla presenza di illustri personaggi del mondo della cultura, dell’arte, della scienza.

PUBBLICITA

Il Premio Culturale Internazionale Cartagine 2.0 giunto alla XXII edizione. “ll Premio – si legge nello Statuto – è destinato a coloro che hanno contribuito, in Italia e all’estero, allo sviluppo e alla diffusione della cultura e del sapere nei diversi settori, nell’interesse supremo dell’elevazione e del progresso dei popoli, al benessere dell’umanità, alla ricerca della verità, della libertà, della giustizia e della pace, presupposti essenziali della fratellanza universale.” Grazie all’attivismo del Presidente dell’Associazione, il Dott. Alessandro della Posta, e all’impegno del Comitato direttivo, l’iniziativa ha creato un ideale ponte di Cultura tra le nazioni che si affacciano sul Mediterraneo.
Il Premio viene conferito con lo stesso criterio del Premio Strega, vale a dire che, a seguito della segnalazione di uno o più degli accademici del Cartagine 2.0, il Senato accademico valuta il curriculum e le opere del candidato e decide se approvare il conferimento del Premio.
Tutte le personalità insignite anno per anno del Premo Cartagine vengono annoverate nell’Albo d’Onore dell’Accademia, ed assumono la qualifica di “Accademici” componenti l’organo sociale del Senato Accademico (organo deputato alla approvazione del conferimento del premio).
Nel prestigioso “Albo d’Onore” del Premio Cartagine molti i nomi illustri nel corso degli anni tra i quali: Mario Luzi, Corrado Calabrò, Lucio Dalla, Antonino Zichichi, Antonio Banderas, Jacque Diouf, Kofi Annan, Ennio Morricone, George Clooney, Giulio Andreotti, Maria Grazia Cucinotta, Lino Banfi, Franco Zeffirelli, Sara Simeoni, Nicola Pietrangeli e molti altri, una rete di rappresentanti che contribuiscono al sostegno della cultura della pace e della solidarietà.

I due artisti De Maio e Lupoli, attraverso l’ Associazione Culturale Noi per Napoli di cui sono esponenti e rappresentanti , sono testimoni ed interpreti originali della cultura musicale e del belcanto della tradizione della Scuola musicale napoletana che esportano in tutto il mondo, attraverso i loro concerti e spettacoli con spirito davvero di grande competenza,abnegazione , suscitando interesse grande consenso da parte di un grande pubblico di tutte le generazioni nel contesto e con la finalità di solidarietà verso le fasce sociali più deboli e ciò rende tanto onore e rispetto al loro operato riconosciuto al livello internazionale!

Ecco le motivazioni con il Senato Accademico del Premio ha riconosciuto ai due artisti:

“In virtù dei meriti acquisiti nell’ambito della sua carriera di Soprano Olga De Maio coltiva l’arte del canto fin dall’età di 10 anni, entrando a far parte dei Pueri Cantores di S.Chiara.
Si diploma in canto al Conservatorio San Pietro a Majella con il massimo dei voti vincendo numerose borse di studio.S olista al Festival Internazionale di Musica Classica di Sorrento, partecipa a numerose trasmissioni televisive alla RAI e su MEDIASET. Nel corso degli anni ha vinto numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, unitamente a tanti Premi prestigiosi, Artista del Teatro San Carlo, Rappresentante legale e cofondatrice dell’Associazione Culturale ” Noi per Napoli, nonché’ ideatrice ed interprete dello spettacolo dedicato alla figura del grande tenore Enrico Caruso “La Voce dei due Mondi”. La possiamo definire Artista del Bel-Canto italiano, mentre si distingue per il registro vocale di esclusiva bellezza, brillantezza, corposità’ ed abilità nel raggiungere note particolarmente elevate che toccano ed emozionano i cuori!”

“In virtù dei meriti acquisiti nell’ambito della sfera musicale il tenore Luca Lupoli ha studiato canto,laureandosi a Napoli in Lettere Moderne indirizzo ” Musica e Spettacolo con il massimo dei voti ed anche in ” Canto e Discipline musicali”. Artista del Coro del Teatro San Carlo,mentre alterna la sua attività’ come Solista,Concertista, Docente di canto e di Presidente dell’Associazione culturale ” Noi per Napoli.
Ha interpretato ruoli di Protagonista in svariate Opere,ha svolto numerose Tournee all’estero,ha partecipato a varie trasmissioni televisive su Emittenti Nazionali. Annovera tra le sue attività’ artistiche quella di ideatore e conduttore del format televisivo ” Noi per Napoli Show,dedicato alla diffusione ed al dialogo tra l’ Opera lirica,Cultura,Arte ed il Sociale.
Dal gennaio 2016 è Ideatore Organizzatore e Direttore artistico dello Storicizzato ” Concerto di Capodanno al Teatro Delle Palme di Napoli.
Emerge per l’inconfondibile rotondità del timbro italiano, di una vocalità passionale ed espressiva, trasmettendo ciò che canta con una interpretazione diretta e coinvolgente.”


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE