Avellino, dosi di droga nascoste nei calzini e in auto: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un 35enne della provincia di Avellino è stato arrestato in un’attività antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Potenza, a Pescopagano

L’uomo è stato controllato ad un posto di blocco stradale, non si è fermato subito all’alt del militare ma pochi metri dopo. Anche al momento della consegna dei documenti ha tradito nervosismo e agitazione.

Così i militari hanno deciso di perquisirlo e di ispezionare l’abitacolo del veicolo e hanno avuto conferma dei loro sospetti. Una bustina con tre grammi e mezzo di hashish è stata recuperata in un calzino.

    Un’altra, con 22,5 grammi di marijuana, era nascosta sotto il sedile lato guida. Al termine del controllo, l’uomo è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Pietramelara, urta scooter e causa lesioni al conducente: 57enne denunciato

    Durante la serata del 19 febbraio, un 57enne di Pietramelara (Caserta) è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali stradali in seguito all'urto laterale...

    Voragine al Vomero, i ragazzi coinvolti: “Illesi per miracolo, poteva andare molto peggio”

    "Siamo veramente fortunati, la situazione avrebbe potuto essere molto, ma davvero molto peggiore. Siamo salvi per miracolo ed è tutto grazie anche alla prontezza...

    Giugliano, naso rotto ad ausiliario del traffico per una multa

    Una aggressione particolarmente grave ha visto un vigilino subire una frattura al setto nasale per un ticket da 50 centesimi non pagato. Il sindaco...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE